Boris Johnson alla Bbc: “Putin minacciò di bombardare il Regno Unito. In un minuto”. Mosca smentisce

La rivelazione lascia sconcertati. Il presidente russo Vladimir Putin avrebbe minacciato Boris Johnson di poter attaccare il Regnbo Unito. Lo avrebbe fatto durante una telefonata “straordinaria” nel periodo precedente all’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca, il 24 febbraio 2022: lo ha detto lo stesso ex premier britannico intervistato dalla Bbc per un documentario dal titolo ‘Putin contro l’Occidente’. L’allora primo ministro ha riferito che Putin gli disse che “sarebbe bastato un minuto”

Leggi

Ucraina: Mosca annuncia di aver ucciso 600 soldati nemici. Kiev e i media smentiscono: “Una sciocchezza”

Secondo il Cremlino sarebbe stata la vendetta per il blitz di Kiev alla caserma di Makiivka, la notte di capodanno. Ma il governo ucraino smentisce: sarebbero stati bombardati palazzi vuoti. Viene da chiedersi che cosa, realmente, abbiano raccontato a Putin i suoi generali. Avevano bisogno di fargli credere una bufala? Forse ha ragione il ministro Antonio Tajani: “Putin, politicamente, ha già perso”

Leggi

Ucraina: nonostante la falsa tregua di Putin si bombarda ancora da una parte e dall’altra

La falsa tregua di Putin non ha ottenuto nessun effetto. Si spara anche nei giorni del Natale ortodosso. Il portavoce del ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov, ha detto che le truppe di Mosca rispettano il cessate il fuoco proclamato unilateralmente dalle 12 di oggi ora di Mosca, mentre gli ucraini “continuano i bombardamenti di artiglieria su aree popolate e sulle posizioni delle forze russe”

Leggi

Gas: Mosca vuol riaprire il condotto Yamal verso l’Europa. Ma servono stop alla guerra e risarcimento danni

Evidentemente, la Russia non ne può più della guerra e anche dell’isolamento commerciale. Mosca fa sapere di essere pronta a riaprire il gasdotto Yamal verso l’Europa. Lo dice in un’intervista alla Tass il vice premier russo Alexander Novak aggiungendo che nonostante la guerra il mercato europeo rimane “aperto” per il Gnl russo e che in 11 mesi del 2022 le forniture di gas naturale liquefatto sono aumentate

Leggi