Mps: bond subordinati crollano. Paura di un burden sharing

Crollo per i quattro bond subordinati emessi da Mps, per un controvalore complessivo di 1,75 miliardi di euro. I titoli cedono tra il 13% e il 19,4% sui timori di un burden sharing nel caso in cui il Monte, in mancanza di investitoti disponibili a sottoscrivere l’aumento con lo Stato, dovesse essere messo in sicurezza con una ricapitalizzazione precauzionale e non a condizioni di mercato

Leggi

Mps: Siena ha paura per la sua banca. A rischio migliaia di posti di lavoro (e forse anche l’elezione di Letta)

Le gravi difficoltà della banca fino all’ipotesi di acquisizione del Monte dei Paschi da parte di Unicredit. Che per molti osservatori, politici e non, presenta pericoli per la stessa integrità della banca. E, a livello politico, per il Pd. Tanto da provocare batticuore per l’elezione del segretario del partito, Enrico Letta, nelle suppletive per il seggio uninominale di Siena alla Camera, lasciato da Pier Carlo Padoan

Leggi

Mps, Giani: «Nessuna trattativa senza coinvolgere parti sociali e territorio»

«Partiamo da un punto: il Monte dei Paschi – scrive Eugenio Giani -è una banca con forte valore sociale, oltre che economico, che sta nel rapporto secolare con il territorio di Siena e della Toscana e la notizia di una proposta di Unicredit al Tesoro per la sua acquisizione e incorporazione non può essere solo oggetto di valutazioni di mercato economico-finanziario. Come il Parlamento, anche la Regione e gli enti locali coinvolti devono essere messi, con tempestività, a conoscenza degli elementi concreti»

Leggi