Mandragora

Fiorentina battuta anche dall’Atalanta (1-0). Non basta l’assalto finale di una viola spuntata. Pagelle

Ci ha provato, la Fiorentina a cercare un non impossibile pareggio contro la capolista Atalanta. Ma è inutile girarci intorno: non c’è nessuno, fra i viola, che la sappia mettere dentro. Quindi è bastato un gran guizzo di Muriel, sicuramente l’atalantino più brillante e incisivo, per servire a Lookman il pallone del gol decisivo

Leggi

Fiorentina-Atalanta (domenica, 20,45, sky): Iachini vuole la gara perfetta. Commisso in arrivo. Formazioni

Una strada per battere l’Atalanta c’è: ripetere la partita con il Milan, ancora nell’era Prandelli. E’ vero che la squadra di Gasperini è una corazzata, ma la Fiorentina, quando vuole, riesce a tener testa anche alle grandi. Ma ripeto: quando vuole, ossia se riesce a metterci testa e cuore. Cosa che, purtroppo, non avviene molto spesso. In tribuna torna Rocco Commisso

Leggi

Fiorentina: solo 0-0 col Bologna. Montella non basta. Lo sciopero del tifo. Pagelle (Foto)

Palo di Muriel e paratona di Lafont su Santander. Chiesto dalla Fiorentina un rigore per fallo in area su Muriel. Ma è sato ammonito il giocatore viola per simulazione. Stessa sorte è capitata qualche istante dopo a Palacio, che reclamava per un presunto fallo di Pezzella. Curva Fiesole semideserta nel primo tempo. Popolata, ma con larghi spazi vuoti, nella ripresa

Leggi

Montella: «Credo nel progetto Fiorentina. Quest’annata può diventare storica». Assoallenatori: solidarietà a Pioli

Come cambierà la squadra? Montella: «Saranno le caratteristiche dei giocatori che mi aiuteranno anche se alcuni, forse, dovranno essere plasmati a un diverso modo di calcio. Non abbiamo molto tempo per pagare dazio da stravolgimenti. Muriel? Ha potenzialità straordinarie. Servirà più continuità. Chiesa? Federico è straordinario, tutti gli allenatori lo vorrebbero, in ogni partita ha la giusta fame e la carica»

Leggi

Fiorentina: Muriel risponde a Immobile (1-1). Europa lontanissima. Chiesa esce dolorante. Pagelle

Lazio in vantaggio con Immobile, che poco prima aveva preso il palo. Bene Terracciano, sostituto di Lafont, autore di almeno tre-quattro parate decisive. Chiesa avverte dolori all’addome e chiede la sostituzione.In panchina piange. Nella ripresa entra Mirallas al posto di Edimilson. I viola trovano il pareggio proprio grazie a un cross di Mirallas che trova Muriel pronto a buttarla dentro. Veretout ammonito: salterà il Cagliari

Leggi