‘Ndrangheta in Toscana: Arpat, nessuna traccia di keu in 14 pozzi lungo la 429 della Valdelsa

Il controllo dei primi 14 pozzi che si trovano nei pressi del 5° lotto della SR 429 in Valdelsa ha dato esito positivo: non risultano contaminazioni da keu in quanto non sono state rilevate tracce di cromo e antimonio. Lo comunicano Regione ed Arpat, sulla base delle prime analisi effettuate nell’ambito della campagna di monitoraggio e controllo delle acque di pozzi presenti lungo il tratto della 429, area soggetta alle indagini della DDA

Leggi

‘Ndrangheta in Toscana, Giani: «Regione parte offesa nell’inchiesta della Dda»

Nell’inchiesta della Dda su presunte infiltrazioni della ‘Ndrangheta in Toscana, il presidente della Regione, Eugenio Giani, ha detto che la sua giunta si costituirà parte offesa. Spiegando: «Prima di tutto voglio ribadire la mia fiducia nel lavoro della magistratura. E voglio che sia chiaro e lo dirò al Consiglio regionale: la Regione Toscana si ritiene parta offesa. Parte offesa significa scelta determinata, chiara, inconfutabile di essere accanto alla magistratura nell’agire per accertare i fatti, fornire supporto ai cittadini rispetto ai danni ambientali, con regole trasparenti in attività produttive di assoluta rilevanza come è il settore delle pelli»

Leggi

‘Ndrangheta in Toscana: Regione, emendamento rifiuti non ha effetto. Arpat controlla i pozzi

L’Arpat sta procedendo al controllo dei pozzi d’acqua nella zona delle concerie in provincia di Pisa. Questo per verificare che l’acqua non sia stata contaminata dai presunti rifiuti conciari finiti, secondo quanto emerso dall’inchiesta della Dda, nei materiali per la strada regionale 429. Intanto la giunta regionale ha già pubblicato la relazione che l’assessore all’ambiente, Monia Monni, leggerà domani, 28 aprile 2021, nell’Aula del consiglio regionale

Leggi

‘Ndrangheta in Toscana: presunta contaminazione pozzi nell’Empolese. Arpat: controlli gratis

Sulla presunta contaminazione dei pozzi d’acqua sulla strada regionale 429 nell’Empolese, che potrebbe essere avvenuta a causa dell’aggiunta di rifiuti delle concerie, Arpat farà campionamenti gratuiti. Lo rende noto la Giunta regionale, rivolgendo un appello ai cittadini proprietari di pozzi per uso domestico fra Ponte di Candido fino alla rotatoria di incrocio con Via Samminiatese

Leggi