“Spese folli per spostarsi in taxi”: il Pdl attacca l’assessore Giachi. Lei si difende: viaggi istituzionali

Botta e risposta in Consiglio comunale tra il capogruppo del Pdl Marco Stella e l’assessore all’educazione Cristina Giachi. Al centro della diatriba, le spese per gli spostamenti in taxi dell’assessore che ammonterebbero – nel 2012 – a circa 2mila euro. Una cifra ritenuta eccessiva da Stella, che ha affrontato l’argomento all’interno di una domanda d’attualità, discussa oggi nel Salone dei Duecento. “Numeri folli”, ha attaccato il capogruppo. Puntuale la replica di Giachi: “Gli spostamenti sono stati indispensabili per portare avanti la mia attività di assessore”.

Leggi

Dipendenti comunali alla riscossa, situazione immobile

‘Ci avevano garantito che entro la settimana ci avrebbero dato delle risposte ma ancora niente. Manca la politica e il sindaco dovrebbe mettersi una mano sulla coscienza; i lavoratori si sono visti togliere 2-300 euro al mese dallo stipendio e dalle stanze di Palazzo Vecchio ancora non si sa nulla’. A parlare è Mauro Comi della Cgil in merito alla situazione che da tempo mette in ginocchio i lavoratori e le lavoratrici del Comune di Firenze che vedono nella busta paga 2-300 euro in meno ogni mese.

Leggi

“La crisi del Maggio Musicale? Colpa dei tagli al Fus”. Acceso dibattito in Consiglio comunale

La comunicazione della giunta sul Maggio musicale, la delibera con il progetto per aprire in via Martelli la sede fiorentina di “Eataly”, la celebre catena alimentare per la vendita e la promozione dei prodotti tipici di alta qualità. Questi gli argomenti principali all’ordine del giorno del Consiglio di oggi pomeriggio. Durante la comunicazione della giunta su Maggio, il vicesindaco Saccardi ha attribuito la colpa della crisi dell’Ente alla diminuzione del Fus. Polemica l’opposizione: “Il contributo è diminuito per tutte le realtà, ma solo il Maggio rischia di chiudere”.

Leggi

“Mi hanno preso alla fine del mondo…”: la semplicità di Papa Francesco conquista la politica

Iniziano ad arrivare le prime reazioni a seguito della nomina del nuovo Papa, Francesco, che questa sera in Vaticano si è presentato per la prima volta a Roma e al mondo. Su Facebook, poco dopo l’annuncio del Pontefice, il governatore della Toscana Enrico Rossi ha salutato il nuovo Capo della Chiesa, lasciando un messaggio certamente positivo nei confronti del Papa “argentino”.

Leggi

Assemblea con Firenze parcheggi: lavoratori appesi a un filo e richiesta cassa integrazione

‘Speriamo entro 10-15 giorni di risolvere la situazione e di riuscire a pagare i lavoratori. Ci auguriamo inoltre che venga fissata un’udienza il prima possibile e che l’esito sia favorevole’. A parlare, a poche ore dall’incontro tenutosi questa mattina nella sede del Parterre con i lavoratori e i vertici aziendali, è Marco Carrai braccio destro di Matteo Renzi per le questioni economico-finanziarie e amministratore delegato di Firenze Parcheggi. Ad essere a rischio sono gli stipendi dei 61 lavoratori di FiPark che hanno parlato con la Provincia per la cassa integrazione in deroga.

Leggi

“Filarmonica Rossini”: lezione di musica con vista sul degrado

Bottiglie di plastica, calcinacci e immondizia. Nello spazio alle spalle della struttura che ospita la Filarmonica Rossini, in via Villamagna, regna il degrado. La discarica abusiva è visibile anche dal viadotto del Varlungo e sorge a pochi passi dalla scuola di musica e dagli uffici della Sas. Il consigliere comunale Alberto Locchi, che già aveva segnalato la situazione alla giunta con un’interrogazione in Consiglio, torna a sollecitare un intervento concreto e risolutivo. “E’ necessario ripulire l’area una volta per tutte”, chiede.

Leggi

Dipendenti comunali: “Ancora nessuna risposta dall’amministrazione”

Nemmeno la pioggia li ha bloccati e oggi, 11 marzo, i dipendenti del Comune di Firenze hanno alzato la voce per l’ennesima volta ‘per rivendicare il rispetto, i diritti, la dignità ed il salario’. Nel corso del presidio – che si è tenuto in concomitanza con il consiglio comunale – è stato illustrato l’evolversi della situazione, anche alla luce dell’incontro tenutosi con i gruppi di maggioranza giovedi scorso.

Leggi