La toponomastica fiorentina è ricca di esempi buffi e divertenti

Da via delle Brache a vicolo dello Scandalo: quando la toponomastica fa sorridere

Impazzano sul web le immagini che ritraggono le vie più curiose e divertenti di Firenze. In effetti, nel capoluogo non mancano esempi insoliti, come via delle Brache, via delle Belle Donne o Chiasso del Buco. Che dire, poi, di via delle Cornacchie, via del Pesciolino e largo del Ranocchietto? La toponomastica fiorentina offre davvero molte targhe simpatiche: impossibile non sorridere e non accontare tutti.

Leggi

Tassa di soggiorno, incassati quasi 22 milioni

A Firenze, nel 2012, i proventi della tassa di soggiorno sono stati 21 milioni e quasi 400 mila euro, con un lieve scostamento rispetto alla previsione d’incasso di 21 milioni e 861mila. E’ quanto ha riferito oggi in Consiglio l’assessore al Bilancio di Palazzo Vecchio Alessandro Petretto, rispondendo a una interrogazione presentata dai consiglieri di Lista Galli e Fratelli d’Italia. “Queste entrate – ha spiegato Petretto – ci hanno permesso di affrontare al meglio la preoccupante situazione dei tagli governativi”.

Leggi

Dipendenti comunali: continua la protesta

Dopo il grande sciopero di giovedì 14 febbraio che ha visto migliaia di lavoratori protestare contro il taglio degli stipendi, la mobilitazione dei dipendenti comunali non si arresta. E oggi pomeriggio i lavoratori e le lavoratrici del Comune di Firenze hanno dato luogo all’ennesimo presidio di lotta contro la politica del personale portata avanti dall’Amministrazione Renzi. Il prossimo è previsto per lunedì 4 marzo.

Leggi

Doppi incarichi, dibattito al vetriolo in Consiglio comunale

Si è parlato di doppi incarichi, oggi, in Consiglio comunale: l’assemblea ha affrontato in particolare il caso di Antonella Manzione, già comandante della Polizia municipale, nominata qualche settimana fa anche direttore generale del Comune dalla giunta. Nel frattempo, dopo le critiche registrate nell’ultima seduta, è arrivato il sì “tecnico” al doppio ruolo, confermato dal segretario generale dell’amministrazione e comunicato dal presidente del Consiglio Eugenio Giani.

Leggi

Dipendenti comunali in sciopero, città paralizzata

Sarà un San Valentino che difficilmente dimenticheranno i dipendenti comunali, che questa mattina hanno indetto uno sciopero generale contro il taglio degli stipendi sfilando per le strade della città. Gli uffici, le scuole, Palazzo Vecchio, vertono oggi in uno stato di paralisi assoluta. Obiettivo, peraltro, annunciato dai lavoratori e dalle organizzazioni sindacali che già nei giorni scorsi avevano intimato: “Le sedi di lavoro del Comune il giorno 14 devono essere deserte”.

Leggi