Fiorentina: a San Siro per battere il Milan (domenica, ore 15, Dazn). Italiano: “Andiamo in Europa e resto a Firenze”. Formazioni

Se n’è accorto, Vincenzo Italiano che tre sconfitte consecutive (Juve, Salernitana e quella vergognosa con l’Udinese) e la sua clausola rescissoria hanno scosso Firenze. Così alla viglia della partita di San Siro contro il Milan, dichiara di voler portare la Fiorentina in Europa e di voler restare a Firenze

Leggi

Italiano: «Grande vittoria, i ragazzi ci hanno creduto». Pioli: «Proviamo dolore»

Vincenzo Italiano esulta perr la prima vittoria della sua Fiorentinas contro una grande squadra e contro ogni pronostico: «Siamo tutti contenti e non potrebbe essere altrimenti, fare punti contro una grande regala sempre una grande gioia. Siamo stati bravi, fortunati, concreti come non mai, e anche coraggiosi. Vlahovic? E’ destinato ad una carriera importante, per come si allena, non solo perché segna. Adesso ce lo godiamo»

Leggi

Fiorentina, trionfo col batticuore contro il Milan (4-3). Doppietta di Vlahovic. Non basta Ibra. Pagelle

La Fiorentina torna a vincere una grande partita. Il Milan capolista è battuto e, se vogliamo, anche umiliato contro ogni pronostico. I gol di Duncan, Saponara (fantastico tiro a giro all’incrocio) e la doppietta di Vlahovic detrerminano la prima sconfitta dei rossoneri ai quali non basta la doppietta di Ibrahimovic e nemmeno l’autorete, proprio in fondo, di Venuti. Ha lottato e vinto, la Fiorentina. E l’arbvitro Guida ha tolto un rigore netto ai viola

Leggi

Fiorentina contro il Milan (stasera, 20,45, Dazn) senza difesa. Italiano prova a inventarla per battere Pioli. Formazioni

Ci proverà, Vincenzo Italiano, a battere Stefano Pioli, allenatore ancora amato a Firenze, anche con una squadra alla quale mancherà quasi completamente la difesa. Venuti e Igor centrali sono una soluzione di ripiego. Forse protetti da Torreira e da Duncan che potrebbe essere pèreferito, all’ultimo istante, a Castrovilli. Dovrà realmente inventarsi qualcosa, Italiano

Leggi

Fiorentina battuta dal Milan (2-3) dopo essere andata in vantaggio. Ribery risponde a Ibra, ma non basta. Pagelle

Milan in vantaggio dopo 9′ minuti con Ibra, lasciato solo da Quarta. Péarweggio di Pulgar su straordinaria punizione. Viola che ribaltano il risultano in avvio di ripresa con Ribery. M;a devono cedere alla qualità dei cambi del Milan: chwe trova il 2-2 con Brahim Diaz e vince con una prodezza di Chalanoglu. Infortunio a Dragowsky, nel finale del primo tempo, sostituito da Terracciano

Leggi