Cadaveri fatti a pezzi in valigia: Elona Kalesha a processo per omicidio volontario

Con l’accusa di omicidio volontario, è stata rinviata a giudizio dal gup di Firenze, Elona Kalesha, la 36enne accusata di aver ucciso i coniugi albanesi Shpetim e Teuta Pasho, scomparsi nel novembre del 2015 e i cui resti sono stati ritrovati nel dicembre del 2020 in alcune valigie abbandonate in un terreno accanto al carcere di Sollicciano. Taulant Pasho si costituirà parte civile

Leggi