Coronavirus: riaperture dal 4 maggio. Alcuni settori dal 27 aprile. Agenzia entrate: 3 milioni di notifiche sospese

L’Italia ripartirà il 4 maggio., Anche edilizia e manifatturiero. Ma alcuni settori potranno tornare al lavoro già lunedì 27 aprile. Ecco i fatti della giornata: in mattinata si è tenuta una riunione del governo con il capo della task force Vittorio Colao, alla quale seguiranno altri confronti con gli enti locali e le categorie economiche. Agenzia entrate: sospese tre milioni di notifiche

Leggi

Coronavirus e Mes: un’altra conferenza stampa di Conte nel pomeriggio di oggi 10 aprile

Il presidente del Consiglio parlerà oggi pomeriggio per rendere note le ultime misure di contenimento decise dal governo per fronteggiare al pandemia di Coronavirus. Lìorario non è ancora stato fissato. Il premier ha  anche annunciato su Twitter che nel corso della diretta fornirà gli aggiornamenti sui risultati dell’Eurogruppo di ieri e sulla posizione del governo sul Mes che, assicura, non è mai cambiata e mai cambierà

Leggi

Coronavirus: a casa fino al 2 maggio. Misure restrittive prolungate per almeno 14 giorni

Si va verso un prolungamento di 14 giorni delle attuali misure restrittive e di isolamento previste dal dpcm in scadenza il 13 aprile, con una probabile ulteriore proroga delle misure di isolamento a casa almeno fino al 2 maggio. Lo si apprende da fonti qualificate. Sarebbe inoltre in discussione l’eventualità che, dopo Pasqua, possano riaprire alcune piccole attività legate alla filiera agroalimentare e sanitaria

Leggi

Coronavirus: decreto liquidità, scuola, golden power e riaperture. Il governo non è pronto. Slitta tutto

Il dl liquidità non è pronto ed è possibile che la riunione, fissata in un primo momento per oggi, slitti a lunedì.  E se da un lato il governo sembra imboccare la via di un pur non facile dialogo con le opposizioni, lo spettro di nuove tensioni, anche nella maggioranza, si affaccia sull’ipotesi di una task force sulle riaperture. Con, sullo sfondo, quell’Eurogruppo di martedì dove è tutt’altro scongiurata la possibilità che sul tavolo finisca l’utilizzo del Mes

Leggi