Covid: Toscana bianca, da lunedì 21 giugno. Solo la Val d’Aosta resta gialla

Anche la Toscana diventerà zona bianca, da lunedì 21 giugno. Zona bianca significa niente più coprifuoco notturno, ma resta l’obbligo di mascherine all’aperto, così come il principio del distanziamento dalle altre persone. All’aperto non ci saranno più limiti di persone sedute allo stasso tavolo, ma è sempre previsto il distanziamento di un metro sen non conviventi

Leggi

Road map di Draghi: coprifuoco alle 23. Da giugno al ristorante anche al chiuso. Tutte le riaperture

Coprifuoco spostato alle ore 23 a stretto giro, a quanto pare da lunedì 24 maggio. Poi, dal 7 giugno, via al coprifuoco a partire da mezzanotte. Eliminandolo definitivamente dal 21 giugno. Ma noin basta: dal primo giugno bar e ristoranti aperti, a pranzo e a cena, anche al chiuso. Tornano i matrimon i dal 15 giugno e si potrà tornare in palestra dal 24 maggio, mentre per le piscine al chiuso bisognerà aspettare il primo luglio

Leggi

Covid: l’Italia torna tutta gialla. Cambiano i parametri. Coprifuoco posticipato dal 24 maggio

Secondo il comitato tecnico scientifico, le restrizioni e le chiusure delle settimane scorse e con l’avanzamento della campagna vaccinale, la situazione sta nettamente migliorando. Un terzo degli italiani ha avuto almeno una dose. I dati settimanali che saranno validati dalla cabina di regia nelle prossime ore confermano dunque il progressivo anche se lento miglioramento della situazione epidemiologica, con l’Rt a livello nazionale che rimane stabile (tra 0.8 e 0.9) e un calo in tutte le regioni dell’incidenza e dei ricoveri, sia nelle terapie intensive che nei reparti ordinari

Leggi

Bozza decreto: ristoranti, pranzi al chiuso da giugno. Green pass per spostarsi. Coprifuoco dalle 22

Conferma del coprifuoco dalle 22, ritorno delle zone gialle, certificazione verde per gli spostamenti tra le Regioni e le misure scaglionate per le riaperture a partire dal 26 aprile. Il tutto in vigore fino al 31 luglio 2021, data per la quale dovrebbe essere disposta la proroga dello stato d’emergenza. Dal 15 maggio aperte piscine all’aperto. Ristoranti aperti a pranzo, anche al chiuso, da giugno. Dalla stessa data aperte le palestre

Leggi