Quirinale: Berlusconi cerca 60 voti. Pd e M5S hanno paura che li trovi fra i loro franchi tiratori

E’ la scommessa della sua vita: e non vuole perderla. La considera una specie di partita a poker, Silvio Berlusconi: che venerdì sera è tornato ad Arcore, dopo il vertice con gli alleati e l’endorsement alla sua candidatura. Gli hanno chiesto di mostrare con i numeri la solidità del tentativo e la conta per reperire la sessantina di voti necessari al quorum prosegue

Leggi

Quirinale, il Centrodestra vuole Berlusconi: «Sciolga la riserva, è lui la figura più adatta per il Colle»

Hanno dato il via libera alla candidatura di Berlusconi, i leder del Centrodestra riuniti a Roma. Dopo il vertice hanno diffuso una nota cogiunta dove si legge: «Il Centrodestra, che rappresenta la maggioranza relativa nell’assemblea chiamata a eleggere il nuovo capo dello Stato, ha il diritto e il dovere di proporre la candidatura al massimo vertice delle istituzioni. I leader della coalizione hanno convenuto che Silvio Berlusconi sia la figura adatta a ricoprire l’alta carica con autorevolezza ed esperienza»

Leggi

Quirinale: Draghi e Berlusconi contro l’Uomo Mascherato. E la Donna Velata

Sulla ribalta, come primi sfidanti, appaiono le facce di Silvio Berlusconi e Mario Draghi. Dietro, avvolti da una coltre di nebbia, si stagliano le sagome dell’Uomo Mascherato e della Donna Velata, ossia i più seri candidato a succedere a Sergio Mattarella sulla poltrona dello studio del Quirinale, illuminato, la sera di ogni 31 dicembre, dalle telecamere che trasmettono a reti unificate

Leggi

Mugnai: «Perchè ho lasciato Forza Italia. Sfida al Centro con Brugnaro e al fianco di Draghi»

Con la firma dello scorso 26 maggio 2021, dell’atto notarile per la costituzione del Comitato Promotore è nato formalmente Coraggio Italia, il progetto politico di Luigi Brugnaro, sindaco di Centrodestra della città di Venezia. Un contenitore di Centro nel perimetro ovviamente del Centrodestra, orientato al sostegno del Governo Draghi, che riunisca tutte quelle forze moderate, liberali ed europeiste, oggi orfane

Leggi