Firenze: agente di Sollicciano ferito da un detenuto. La protesta del sindacato Sappe

– Il segretario toscano del Sappe, sindacato della polizia openitenziaria, Pasquale Salemme, denuncia l’aggressione, avvenuta venerdì 3 giugno nel carcere di Sollicciano nei confronti di un agente di sorveglianza. “E’ un fatto gravissimo quello accaduto ieri, venerdì, nel carcere di Sollicciano – scrive Salemme – un detenuto marocchino di 32 anni, dopo essersi autolesionato il corpo, ha prima minacciato di morte un poliziotto penitenziario addetto alla vigilanza e lo ha poi aggredito, minacciandolo anche con una lametta nascosta in bocca”

Leggi