Coronavirus: carceri, tende per il triage davanti a Sollicciano, Porto Azzurro, San Gimignano, Livorno

Come le tende poste davanti ai pronto soccorso degli ospedali, serviranno a garantire ambienti dove operare un filtraggio sui nuovi detenuti prima del loro ingresso in carcere. Ne sono già stati dotati a Firenze gli istituti di Sollicciano e la casa circondariale a custodia attenuata Gozzini, i carceri di Prato, Porto Azzurro, San Gimignano, Livorno, Pisa, Massa e Volterra

Leggi

Sollicciano: 800 detenuti e monitoraggio contro il terrorismo jihadista. Giornalisti: seminario in carcere

Particolare attenzione viene posta anche nella vigilanza contro la radicalizzazione: sui 60.000 detenuti italiani circa un terzo sono stranieri e in gran parte provenienti dalle aree più a rischio, soprattutto dal Maghreb; una proporzione che a Firenze è del tutto invertita poiché su circa 800 detenuti, a fronte di circa 450 agenti di polizia penitenziaria, solo un terzo sono italiani

Leggi