Serie A: Inter a un passo dallo scudetto. Crotone (battuto 0-2) retrocesso in B. Saponara tiene a galla lo Spezia

Con i gol, entrambi nella ripresa, di Eriksen e Hakimi, l’Inter vince a Crotone (0-2) e vede lo scudetto. Potrebbe laurearsi campione d’Italia addirittura in questa trentaquattresima giornata diu campionato (quindi con 4 gare d’anticipo sulla fine del torneo). La squadra di Conte sale a quota 82 punti in classica, a + 14 sull’Atalanta che deve giocare domenica in casa del Sassuolo: in caso di mancata vittoria della squadra di Gasperini l’Inter vincerebbe matematicamente il titolo. Nella partita sera, il Milan batte il Benevento e continua la corsa Champions, mentre i campani affondano in zona pericolosa

Leggi

Fiorentina-Spezia (venerdì, 18,30, Sky): viola, vincere per evitare paura e batticuore. Auguri a Baggio. Formazioni

Vincere e basta. Con questo obiettivo, la Fiorentina deve affrontare lo Spezia (venerdì, ore 18,30, diretta Sky), reduce dalla roboante vittoria contro il Milan. Uno Spezia con vecchie conoscenze che cercheranno di far male ai viiola: Saponara e Agudelo. Proprio Agudelo è stato fra i protagonisti dell’impresa conrtro la squadra di Pioli

Leggi

Coppa Italia: Inter batte Milan (2-1) e va in semifinale. Ibra espulso, tensione con Lukaku

Inter semifinalista di Coppa Italia dopo aver battuto il Milan (2-1) in una partita ad alta tensione, durata ben 100 minuti. Ad attendere i nerazzurri la vincente tra Juve e Spezia. Rossoneri avanti al 31′ con un gol di Ibrahimovic. Nella ripresa svedese espulso al 58′ per doppia ammonizione. Pareggio su rigore di Lukaku al 70. E calcio di punizione vincente di Erikssen al 98

Leggi

Fiorentina butta via la vittoria: Spezia rimonta due gol (2-2). Pezzella: gran gol e infortunio. Pagelle

Butta via due punti, la Fiorentina a Cesena contro lo Spezia. Vanno in vantaggio di due gol dopo quattro minuti, i viola, con splendidi gol di Pezzella e Biraghi, poi s’incartano sbagliano tutto. Anche perchè Iachini non osa quando dovrebbe. Lo Spezia, sollecitato da un bravo allenatore come Italiano, accorcia le distanze nel finale di primo tempo con Verde e pareggia, nella ripresa, con Farias

Leggi