Tortura: Forze dell’ordine contro il nuovo reato. Che includerebbe le manganellate nei comizi

Dopo la sentenza della Corte dei diritti umani di Strasburgo che ha condannato l’Italia per i fatti della Caserma Diaz (G8 di Genova) perché nel nostro ordinamento non esiste il reato di tortura, alcune Forze politiche, compresa una parte della maggioranza spingono per il sì rapido al nuovo testo. Che secondo gli esperti provocherebbe l’impossibilità di gestire l’ordine pubblico

Leggi