Eitan è tornato in Italia: «Felice di essere a casa». Accolto dalla zia Aya

«Sono contento di essere tornato a casa». Sono queste le  sue prime parole all’agente che lo ha accompagnato a casa, nel paesino di Travacò Siccomario, dopo il suo rientro. Con un volo Tel Aviv-Bergamo, atterrato alle 22 in punto, Eitan fa così rientro in quella che, dopo l’incidente, è diventata la sua nuova casa italiana in provincia di Pavia. Con lui c’erano la zia paterna Aya Biran, nominata fin da subito dopo l’incidente sua tutrice

Leggi

Eitan deve tornare in Italia: lo ha deciso il tribunale di Tel Aviv

Eitan Biran, il bambino unico superstite della strage della funivia del Mottarone, deve tornare in Italia per vivere con la zia. Lo ha stabilito il tribunale di Tel Aviv, in attesa di qualsiasi diversa sentenza dei tribunali italiani. Eitan era stato portato illegalmente in Israele dall’Italia dal nonno israeliano. La corte ha riscontrato che Biran aveva legami più profondi e si sentiva maggioramente suo agio con la famiglia italiana

Leggi