Articoli sul tema ‘uffizi’

Il direttore dei Musei Vaticani Paolucci: "Accade perchè l'arte rende felici"

La crisi allunga le code ai musei: 13mila visitatori in più nei primi due mesi del 2013

di stefania ressa - - Cronaca

Boom dei turisti in coda agli Uffizi nei primi due mesi del 2013

Per effetto della crisi le code per entrare nei musei si allungano. L’ha affermato Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani in un’intervista di oggi, sabato 17 marzo, per il programma Voyager. “L’arte – ha sottolineato Paolucci – rende felici, risolleva e allevia le preoccupazioni. Ecco perchè abbiamo bisogno di Lei”. E a dargli ragione sono i dati di affluenza del Polo Museale Fiorentino relativi ai primi due mesi del 2013 che hanno registrato un aumento del 0,39% nel mese di gennaio rispetto allo stesso periodo nel 2012. Mentre a febbraio abbiamo un incremento del 5,61%.

Tour nei forum più frequentati da inglesi e americani

Firenze vista dai turisti: “Ottimo il lampredotto ma la notte non si dorme”

di stefania ressa - - Cronaca

Firenze è considerata dai turisti una delle città più belle del mondo

Firenze è al secondo posto nella top ten delle destinazioni italiane scelte dai viaggiatori. A classificare la culla del Rinascimento in vetta alle mete più ambite è il “Travellers’ choice 2012” di Tripadvisor. Ma cosa pensano i turisti della patria di Dante? Abbiamo fatto qualche ricerca tra i siti più frequentati da americani e inglesi e pare che – come d’altronde prevedibile – l’attrazione maggiore dopo i monumenti e le bellezze artistiche di indiscusso valore, sia il cibo.

Preso dopo cinque anni di latitanza il "Madoff tedesco"

Ricercato dall’Fbi arrestato agli Uffizi

di Redazione - - Cronaca

Florian Wilhelm Jeurgen Homm

È finita in una delle sale della Galleria degli Uffizi la latitanza, durata cinque anni, di un ricercato internazionale. Come la scena finale di un film d’azione. Agenti della Squadra mobile di Firenze hanno arrestato ieri Florian Wilhelm Jeurgen Homm, 53 anni, gravato da arresto provvisorio a fini estradizionali, emesso il 6 marzo dal Tribunale distrettuale della California per truffa e reati in violazione degli del codice degli Stati Uniti. Era ricercato anche dall’Fbi.

I FESTEGGIAMENTI DEI BANDIERAI DEGLI UFFIZI

Quarant’anni di drappi e tamburi

di Marco Ferri - - Cultura

Sono l’orgoglio di Firenze… pardon, Fiorenza. I Bandierai degli Uffizi – l’unico vero gruppo di sbandieratori che rappresentano il Comune di Firenze – compiono 40 anni. Un bel traguardo il cui raggiungimento sarà celebrato con un programma molto ricco d’appuntamenti. Si comincerà sabato 2 marzo (ore 15.30) con un’esibizione in piazza Signoria, il luogo dove più di ogni altro ogni bandieraio dà il meglio di sé, perché è il cuore stesso di Firenze e dove l’applauso raccolto ha un profumo diverso che altro.

Sconto in tutti i musei statali

San Valentino: percorso tra i quadri che parlano d’amore

di stefania ressa - - Eventi

Amore e Psiche, di Antonio Canova

San Valentino è alle porte e agli innamorati che hanno intenzione di trascorrere la giornata del 14 febbraio in modo diverso evitando, almeno per quest’anno, le canoniche cene a lume di candela gli Uffizi offrono una valida alternativa: un tour speciale attraverso le sale del celebre museo fiorentino per ammirare i quadri che parlano dei grandi amori. L’appuntamento è fissato per giovedì 14 febbraio alle 15 e sarà ripetuto due giorni dopo.

"Il restauro terminato entro 10 giorni"

Allarme agli Uffizi: si stacca un pezzo di affresco del 1500

di Giulia Ghizzani - - Cultura

Un pezzo di un affresco del ‘500 si è staccato, questa mattina, dal soffitto di un corridoio della Galleria degli Uffizi, a Firenze. Fortunatamente il frammento – del diametro di circa 30 centimetri – non ha colpito nessun visitatore e questo ha permesso ai restauratori di intervenire subito dopo per riparare il danno. Il danno dovrebbe essere riparato, ha ipotizzato il direttore Antonio Natali, entro 10 giorni.

L'opera del II secolo dopo Cristo

Uffizi, restaurato il busto lapideo di “Giulia Maesa”

di Redazione - - Cultura

Uffizi, restaurato il busto lapideo di “Giulia Maesa”, dopo il restauro (Foto Polo museale di Firenze)

Il busto lapideo di “Giulia Maesa” è tornato a nuova vita. È stato presentato stamani, nella sala dell’uscita Buontalenti, a piano terra degli Uffizi, il restauro del busto lapideo della cosiddetta Giulia Maesa esposta nel primo Corridoio della Galleria. Erano presenti Cristina Acidini (Soprintendente del Polo Museale fiorentino), Antonio Natali (Direttore della Galleria), Fabrizio Paolucci (Direttore del dipartimento di antichità classiche) e Mariarita Signorini (responsabile restauri e membro del Consiglio nazionale di Italia Nostra).