Una nuova epoca per il Cavallino Rampante

Borsa: la Ferrari corre anche in Piazza Affari. Renzi al debutto del titolo della Rossa sul mercato azionario

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Ferrari F12 TDF

Ferrari F12 TDF

ROMA – La Ferrari sbarca in Borsa a Milano e dice addio a Fca, pronta a correre da sola verso nuovi traguardi. Con il debutto a Piazza Affari, lunedì 4 gennaio, alle 9, alla presenza del premier Matteo Renzi, si chiude e si apre un’epoca per il Cavallino rampante, che dal 1969 in poi ha sempre avuto un forte legame con la Fiat. Da domani infatti la società di Maranello non farà più parte di Fiat Chrysler Automobiles e sarà controllata direttamente dagli Agnelli attraverso la holding Exor.

Con Renzi ci saranno  Sergio Marchionne, presidente della Ferrari, l’amministratore delegato Amedeo Felisa, Piero Ferrari, figlio del fondatore Enzo, il presidente di Fca John Elkann. Davanti al Palazzo della Borsa, come era avvenuto a New York, sarà esposta l’intera gamma della Ferrari: una decina di modelli, compresa l’ultima nata F12 Tdf. La Ferrari arriva alla Borsa di Milano, dopo l’esordio a Wall Street dello scorso ottobre.

AGGIORNAMENTO delle 11:00. Dopo essere stata sospesa per pochi minuti dalle contrattazioni, con il titolo scivolato sotto i 42 euro, Ferrari è rientrata agli scambi in Borsa e adesso è risalita a quota a 43,23 euro, sui massimi di seduta, riavvicinandosi ai 44 euro per azione della chiusura di New York del 31 dicembre.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Commenti (1)

  • Pierluigi

    |

    Ma la Ferrari è stata fondata da qualcuno di Rignano ??

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.