Operazione della Polizia postale

Roma: due arresti per cyberspionaggio di politici e big dell’economia. Fra gli spiati anche Renzi, Monti e Draghi

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica, Top News

Stampa Stampa

ROMA – Su ordine della procura della Repubblica di Roma la Polizia ha arrestato arrestati l’ingegnere di 45 anni Giulio Occhionero e sua sorella Francesca Maria: entrambi romani residenti a Londra. Pesantissime le accuse: procacciamento di notizie concernenti la sicurezza dello Stato, accesso abusivo a sistema informatico aggravato ed intercettazione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche.

I due arrestati avrebbero organizzato un attacco informatico a big dell’economia e della politica attraverso un software particolarmente invasivo. Ad essere spiati Matteo Renzi e il sito del Partito Democratico, Mario Draghi, Mario Monti, l’ex comandante della Guardia di Finanza Saverio Capolupo, Fabrizio Saccomanni, Vincenzo Scotti. Ma lo spionaggio non si limitava ai confini italiani. Il dossieraggio si estendeva anche oltre le mura, in Vaticano. Ad essere spiato anche il computer del cardinale Gianfranco Ravasi e quelli della Casa Bonus Pastor, struttura alberghiera di proprietà del Vicariato di Roma.

Nel provvedimento eseguito oggi il Gip scrive che gli arrestati «al fine di trarne per sé o per altri profitto o di recare ad altri un danno accedevano abusivamente a caselle di posta elettronica protette dalle relative password di accesso sia personali che istituzionali appartenenti a professionisti del settore giuridico economico nonché a numerose autorità politiche e militari di strategica importanza o di sistemi informatici protetti utilizzati dallo Stato e da altri enti pubblici».

 

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.