Collaborerà con il museo dedicato allo stilista

Moda, design e cultura: nasce la Fondazione Ferragamo

di Marco Gemelli - - Eventi

Salvatore Ferragamo

Salvatore Ferragamo

FIRENZE – Un ulteriore strumento a supporto dell’artigianato e del made in Italy, con particolare riguardo allo sviluppo del made in Florence nel mondo e alla formazione dei giovani: è con questo spirito che a Firenze è stata creata la “Fondazione Ferragamo”, presieduta da Wanda Miletti Ferragamo, moglie di Salvato.

La Fondazione intende rivolgere la propria attenzione alla moda, al design, ai percorsi e processi creativi e culturali in genere, in linea con i canoni estetici e stilistici concepiti ed espressi nell’opera di Salvatore Ferragamo. Non si tratta solo un’operazione volta a mantenere viva la memoria dell’artigiano siciliano divenuto famoso nel mondo della calzatura e della moda internazionale tout court del Novecento, ma di proiettare alle future generazioni il patrimonio di qualità e ideali che Salvatore ha rappresentato.

La Fondazione – che collaborerà a stretto contatto con il Museo Salvatore Ferragamo – si occuperà di realizzare mostre, seminari, attività culturali e didattiche, ma soprattutto offrirà ai giovani opportunità di crescita e di formazione, prendendo ad esempio e testimonianza il percorso professionale di Salvatore Ferragamo e i valori su cui ha fondato la sua opera. Saranno inoltre istituiti premi e borse di studio che permetteranno ai giovani di sviluppare progetti creativi, originali e innovativi e intraprendere nuovi campi d’indagine.

“I giovani – spiega Wanda Ferragamo, che coi i figli ha lavorato intensamente alla realizzazione di questo progetto – rappresentano la spinta propulsiva di ogni società, quella in grado di garantire continuità e futuro. Devono però avere la possibilità di dimostrare il loro valore e le loro capacità. Gli adulti, le istituzioni, le aziende hanno il compito di offrire loro queste opportunità e di mettere a disposizione quel know how di artigianalità, creatività e tecnologia e soprattutto voglia di andare avanti, di vincere ogni ostacolo, di cui la vita e il lavoro di mio marito sono testimoni”.

 

Tag:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: