Skip to main content
Mondiali di Ciclismo, lotta al doping

Mondiali di Ciclismo, i lavori della prossima settimana. C’è la tua strada?

Mondiali di Ciclismo a Firenze, proseguono i lavori
Mondiali di Ciclismo a Firenze, proseguono i lavori

FIRENZE – Altro giro, altra corsa è il caso di dire. Proseguono i lavori in vista dei Mondiali di ciclismo. A partire dalla prossima settimana gli interventi riguarderanno alcune strade del lotto B (zona Cascine), lotto C (zona lungarno del Tempio-via Piagentina) e lotto D (zona Campo di Marte e zona via Bolognese).

LOTTO B

Continuano i lavori di asfaltatura all’interno del parco delle Cascine. Da lunedì 20 maggio ci saranno cantieri in piazzale Kennedy, viale degli Olmi e via del Fosso Macinante. Fino al termine, previsto per sabato 1 giugno, sarà istituito un senso unico in via del Fosso Macinante e viale degli Olmi (anche divieti di sosta) da viale Fratelli Rosselli in direzione piazzale delle Cascine (i veicoli provenienti da Piazza Puccini e diretti verso via del Fosso Macinante dovranno utilizzare il percorso via del Ponte alle Mosse-viale Fratelli Rosselli).

Per quanto riguarda piazzale Jefferson i lavori saranno eseguiti a tratti, con restringimenti di carreggiata e la chiusura di metà piazzale alternata. Nel momento in cui i lavori interesseranno il tratto fra i due semafori di fronte al Circolo del Tennis sarà necessario chiudere al traffico sia via del Fosso Macinante che piazzale Jefferson (deroga solo per i mezzi di soccorso). Per quanto riguarda piazzale Kennedy, anche in questo caso i lavori saranno effettuati a tratti con restringimenti di carreggiata e chiusure al traffico. Previsti inoltre divieti di sosta e restringimenti di carreggiata in piazzale delle Cascine, via del Visarno, viale del Quercione e viale delle Tinaia (per questi ultimi due saranno istituiti anche divieti di transito a tratti).

LOTTO C

Non sarà sicuramente un lunedì piacevole nemmeno per lungarno del Tempio, via Campofiore e via Piagentina interessati dai lavori di riasfaltatura. Il termine è fissato per sabato 31 maggio.

Lungarno del Tempio: il tratto interessato è quello via del Campofiore-viale Amendola. Dalle 6.30 alle 21, nella semicarreggiata in direzione città (lato fabbricati) ci saranno divieti di sosta e restringimenti di carreggiata (disponibili due corsie). In orario notturno (21.30-6) invece, rimarrà una sola corsia in direzione centro città alternativamente lato alberature (via Piagentina, via del Ghirlandaio e via Orcagna diventeranno strade senza uscita con l’istituzione di divieti di sosta. Prevista inoltre la revoca della corsia preferenziale in via De Sanctis tratto via Sella-lungarno Colombo) e lato fabbricati (con obbligo di svolta a destra per i veicoli provenienti da via Piagentina).

La prima sottofase di via Campofiore. Sono previste due sottofasi: la prima interesserà il tratto da via lungarno Colombo al varco con via Fra’ Giovanni Angelico con restringimenti di carreggiata e divieti sosta in orario 6.30-21 e divieti di transito dalle 21 alle 6.30. In orario notturno i veicoli provenienti da lungarno del Tempio dovranno utilizzare l’itinerario alternativo lungarno Colombo-via di Bellariva-via Lanza-via del Campofiore; per i mezzi provenienti da lungarno Colombo il percorso alternativo è via De Sanctis-via Lanza.

La seconda sottofase di via del Campofiore. Riguarderà via del Campofiore nel tratto fra il varco con via Fra’ Giovanni Angelico e piazza Alberti. Anche in questo caso sono previsti divieti di sosta e restringimenti di carreggiata in orario diurno (6.30-21) mentre dalle 21 alle 6.30 il tratto sarà chiuso al traffico. L’itinerario alternativo da via Sella-via De Sanctis-piazza Alberti. In orario notturno sono previsti ulteriori provvedimenti nelle strade limitrofe come la chiusura del varco con via Fra’ Giovanni Angelico, divieti di sosta e restringimenti di carreggiata in via Lanza.

Nella terza fase i lavori di asfaltatura interesseranno via Piagentina. Anche in questo caso l’intervento, che riguarda il tratto via Gioberti-lungarno del Tempio, comporterà divieti di sosta e restringimenti di carreggiata in orario 6.30-21 mentre di notte (dalle 21 alle 6.30) scatterà la chiusura. I mezzi provenienti da piazza Alberti utilizzeranno l’itinerario alternativo via De Sanctis-lungarno Colombo, quelli in arrivo da via Arnolfo il percorso via Sella-via De Sanctis-lungarno Colombo. Previsti inoltre ulteriori provvedimenti in via De Sactis (revoca della corsia preferenziale), in via Arnolfo (restringimenti di carreggiata e divieti di sosta), al varco con via Fra’ Giovanni Angelico (divieti di sosta, restringimento di carreggiata e istituzione del senso unico da via del Campofiore in direzione via Piagentina-via Fra’ Giovanni Angelico), al varco con via San Giovanni Bosco (divieti di sosta e transito).

LOTTO D

I lavori di asfaltatura riguarderanno via Campo di Arrigo (da lunedì 20 a venerdì 31 maggio), viale dei Mille (da mercoledì 23 a giovedì 30 maggio). E ancora via Bolognese.

Via Campo di Arrigo: il tratto interessato sarà quello dall’intersezione con via del Pratellino (esclusa) al numero civico 110. In orario diurno (6.30-21) saranno istituiti divieti di sosta e restringimenti carreggiata con senso unico alternato; dalle 21 alle 6.30 invece la strada sarà completamente chiusa al transito (da largo Gennarelli a via del Pratellino incroci esclusi). I veicoli provenienti da Ponte al Pino diretti verso largo Gennarelli utilizzeranno l’itinerario alternativo via del Pratellino-viale dei Mille-viale Fanti. In orario notturno sono previsti ulteriori provvedimenti nelle strade limitrofe, come la chiusura di via Rosolino Pilo, via Rismondo e via dei Sette Santi (strade senza uscita).

Viale dei Mille: i lavori sono articolati in due lotti successivi in corrispondenza di due tratti interessati: ovvero il tratto Cavalcavia delle Cure-via Pacinotti e a seguire il tratto via Pacinotti-via Marconi. Nel primo tratto Cavalcavia delle Cure-via Pacinotti in orario diurno (6.30-21) sono previsti divieti di sosta e restringimenti di carreggiata (con almeno due corsie aperte al traffico). Dalle 21 alle 6.30 invece rimarrà una sola corsia per il transito. A seguire i lavori si sposteranno nel tratto via Pacinotti-via Marconi. Dalle 6.30 alle 21 nella corsia di marcia in direzione stadio scatteranno divieti di sosta e restringimento di carreggiata (con una corsia per il traffico); nella corsia in direzione Cure delimitata dal cordolo sarà istituito un divieto di transito. I mezzi provenienti da viale dei Mille lato Cure dovranno utilizzare via Pacinotti-via del Pratellino.

Via Bolognese: si inizia martedì 21 (termine giovedì 23 maggio). Previsti divieti di transito in orario notturno e restringimenti di carreggiata con divieti di sosta durante la giornata. L’intervento è stato articolato per fasi successive che interesseranno a seguire i tratti da via della Pietra a via di Montughi, da via di Montughi al numero civico 102, dal numero civico 102 a via Trieste, da via Trieste a via Bolognese che saranno quindi chiusi in successione. I mezzi provenienti da via Bolognese lato nord in direzione via Trieste-piazza Libertà potranno utilizzare il percorso alternativo via Salviati-via Faentina-Cavalcavia delle Cure-piazza Libertà-via dello Statuto-via Pagnini-via Vittorio Emanuele II-via Trieste. I mezzi che arrivano da piazza della Libertà in direzione Vaglia percorreranno l’itinerario piazza delle Cure-via Faentina-via Salviati-via Bolognese. Inoltre, in orario notturno scatterà il divieto di transito notturno anche nel tratto via di Careggi-via Faentina (incroci esclusi).

Mondiali di ciclismo


stefania ressa

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741