«Dobbiamo riavvicinare i cittadini alla politica»

Amministrative, Grasso: «Dispiaciuto per bassa partecipazione popolare»

di Massimiliano Mantiloni - - Politica

Elezioni amministrative, bassa affluenza alle urne

Elezioni amministrative, bassa affluenza alle urne

FIRENZE – Bassa affluenza alle urne, le amministrative e soprattutto la politica piacciono sempre di meno agli italiani ed ai toscani. Nella prima giornata di voto, ieri domenica 26 maggio, si sono registrati in media -15 punti percentuali, che nella Capitale hanno toccato i -20. C’è tempo fino alle 15.00 di oggi ma il dato è destinato a rimanere basso.

La gente ha manifestato tutta la sua disaffezione alle urne ed il Presidente del Senato Pietro Grasso, a Firenze per il ventennale della strage dei Georgofili, ha dichiarato tutto il suo personale dispiacere: «Mi dispiace che non ci sia una partecipazione popolare così sentita, non possiamo che prenderne atto».

Pietro Grasso, Presidente del Senato

Pietro Grasso, Presidente del Senato

Per Grasso i cittadini devono essere avvicinati alla politica «che si preoccupa e si occupa dei loro interessi, alla politica del rinnovamento, alla politica assolutamente diversa. Quando ci riusciremo ci sarà il 100% dei votanti. Dobbiamo lavorare molto di più per fare avvicinare sempre di più i cittadini alla politica» l’auspicio del Presidente del Senato.

In tutta la Toscana, nei comuni chiamati a votare, ieri sera gli elettori sono stati appena il 33,4% contro il 51% delle precedenti consultazioni. 17 i comuni al voto in Toscana: 3 sono i capoluoghi di provincia (Massa, Pisa e Siena), 5 i comuni che superano la soglia dei 15 mila abitanti e che quindi voteranno al doppio turno. Voto delicato a Siena dopo lo choc della vicenda Monte dei Paschi e dopo il commissariamento del Comune.

Tag:

Massimiliano Mantiloni

Massimiliano Mantiloni

Giornalista
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: