Verso il pre-ritiro: i giocatori tornano in città

Fiorentina, 13.000 abbonati. Ma il grande colpo resta in canna

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

 

Adem Ljajic è tornato in città: ora attende di incontrare Pradè

Adem Ljajic è tornato in città: ora attende di incontrare Pradè

FIRENZE.Le parole di Daniele Pradè che presentando le nuove maglie ha raffreddato la pista Gomez non hanno scoraggiato i tifosi della Fiorentina. Nonostante il grande colpo resti ancora in canna (ma con l’arrivo di Ambrosini sono già 5 gli acquisti ufficiali), è già stato superato il numero di abbonati dello scorso anno. Non è che ci volesse moltissimo ma superare quota 13.000 come è stato fatto a tre giorni dalla fine della fase di prelazione, è comunque un dato significativo.

Ad ennesima testimonianza di come il popolo viola attenda con ansia la prossima stagione, c’è poi la grande attesa che si respira in città anche per il solo pre-ritiro di Montecatini Terme, la novità assoluta di quest’anno che inizerà lunedì prossimo. Oggi sono rientrati a Firenze anche Borja Valero e Ljajic, pronti come il resto della truppa, fatta ovviamente eccezione per i nazionali, a mettersi agli ordini del tecnico per i primi test atletici della nuova stagione.

A proposito dell’attaccante serbo crescono comunque le voci sulle sue spasimanti (pare concreto soprattutto un interesse del Milan), cosicché sarà davvero importante il colloquio in programma la prossima settimana tra il giocatore e i dirigenti viola per capire quali sono le sue reali intenzioni, fermo restando che il desiderio della Fiorentina sarebbe quello di allungargli il contratto in scadenza nel 2014.

Resta in stand by anche la posizione di Jovetic, che dovrebbe presentarsi a Firenze tra dieci giorni per la partenza verso il ritiro di Moena: mentre la Juventus in questo momento sembra concentrata più che altro sulle cessioni, il giocatore è nel mirino anche del Napoli, ma non sarebbe in cima alla lista dei suoi desideri ed è probabile che se il club azzurro incasserà una valanga di soldi dalla partenza di Cavani, Benitez punti su giocatori più da area di rigore come Dzeko.

Nessuna novità neppure sul fronte Mario Gomez. Il giocatore continua ad allenarsi con il Bayern di Monaco ad Arco di Trento ma non partecipa alle amichevoli: anche ieri la squadra di Guardiola ha giocato contro una formazione di dilettanti, ma il panzer che piace alla Fiorentina ha lavorato a parte su un campo adiacente. Pradè, che ieri sera ricevendo un premio ha spiegato come la Fiorentina in porta potrebbe puntare anche su Neto forse bluffando, ha ovviamente preso nota.

 

Tag:, ,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.