A Lucca «il gusto di vivere al tempo di Napoleone e Elisa»

«Da Parigi a Lucca: il gusto di vivere al tempo di Napoleone e Elisa»
«Da Parigi a Lucca: il gusto di vivere al tempo di Napoleone e Elisa»
«Da Parigi a Lucca: il gusto di vivere al tempo di Napoleone e Elisa»

LUCCA – Una kermesse culturale sul Bonaparte che non si studia a scuola. Ambulanze volanti, archetipi teatrali e palle di neve. Succede anche quest’anno nelle conversazioni estive del progetto «Da Parigi a Lucca: il gusto di vivere al tempo di Napoleone e Elisa», appuntamento promosso dal Mibac, dalla Direzione Regionale per i Beni culturali e paesaggistici della Toscana.

Le tre serate, in programma a Lucca il 21, il 22 e 23 agosto, sveleranno particolari poco noti della vicenda umana, storica ed epica dell’Imperatore, che più di molti altri continua a farsi amare o odiare, e le cui innovazioni segnano anche la vita moderna. La novità di questa settima edizione è la collaborazione con il «Cineforum Ezechiele 25,17», uno dei riferimenti culturali a livello provinciale per il cinema, che grazie ad uno dei suoi esperti darà una suggestiva lettura dell’Imperatore in chiave cinematografica, trasformando per una sera San Micheletto in un cineforum all’aperto.

Arte, elisa, napoleone


Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080