Skip to main content
La stretta di mano tra Rossi e Bettini in piazza Duomo a Firenze

Mondiali di ciclismo: Rossi e Bettini, stretta di mano

La stretta di mano tra Rossi e Bettini in piazza Duomo a Firenze
La stretta di mano tra Rossi e Bettini in piazza Duomo a Firenze

FIRENZE – Una stretta di mano e un in bocca al lupo. I ct Paolo Bettini (professionisti) e Marco Villa (U23 e Junior), alla testa di un gruppetto di oltre 20 corridori, hanno accolto stamane l’invito del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi per un breve saluto in piazza Duomo, prima di riprendere l’attività di ricognizione del circuito mondiale tra Fiesole e Firenze, quello dove si deciderà l’assegnazione del titolo iridato 2013, dopo i circa 100km tra Lucca ed il capoluogo.

«Sportivamente parlando -ha detto Rossi- mi auguro che possa vincere il migliore, tra gli italiani ovviamente. E’ la prima volta che arrivano i Mondiali in Toscana, è un grande evento. Ci siamo impegnati molto spendendo molto, ma sappiamo che ci sarà anche un ritorno. I nostri studi (secondo Irpet sarebbero attese oltre 400 mila persone con ricadute di circa 140 milioni di euro) mettono in evidenza un moltiplicatore molto alto. La Toscana si farà conoscere sotto una bella veste, c’è Firenze ma ci sono anche altre città. Non mancherà qualche disagio molti ne parlano, ma dobbiamo considerare anche i tanti aspetti positivi».

Per l’organizzazione dell’evento la Regione ha messo a disposizione 20 milioni di euro. Altri 12 sono arrivati dagli enti locali coinvolti. «Saremo pronti ad intervenire anche in corso d’opera se ce ne fosse bisogno. Anche la sanità si è mobilitata, c’è un piano d’intervento in caso di necessità. Le strade sono state messe a posto ed è stata aumentata la sicurezza».


Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741