Skip to main content
Loredana Bertè

Loredana Bertè all’Obihall con «Bandaberté»

Loredana Bertè
Loredana Bertè

FIRENZE – Una carriera cominciata negli anni Settanta con il primo LP «Streaking», nel 1986 la prima apparizione  a Sanremo  con il brano «Re» e  nel 1995  la perdita della sorella Mia. Queste sono solo alcune delle tappe che hanno segnato la vita di Loredana Bertè, che dopo sei anni di assenza dalle scene live, torna al suo pubblico ancora più energica di prima.

Dall’omonimo album del 1979, «Bandaberté» è il nuovo tour dell’artista calabrese, in cartellone domani, domenica 8 settembre, al Teatro Obihall, ore 21:15. Accanto a lei si esibirà una band di professionisti, tra i quali la vocalist Aida Cooper.

L’intero concerto sarà dedicato ai brani storici di Loredana come «E la luna bussò», «Dedicato», «Sei bellissima» e «Il mare d’inverno». Un passo indietro verso un’epoca musicale ancora attuale, di canzoni scritte per la Bertè, firmate Ivano Fossati, Bruno Lauzi, Enrico Ruggeri, Maurizio Piccoli, Pino Daniele, Djavan. L’artista riproporrà anche «Così ti scrivo» dall’album« Jazz» del 1983, «Una sera che piove» tratto da «Savoir Faire» del 1984  e «Io resto senza vento» dal cd «Super Bertè» del 2001. Non mancheranno gli omaggi alla sorella Mia Martini.

A fine tour, Loredana Bertè si occuperà probabilmente di un nuovo progetto discografico assieme a Renato Zero, caro amico della cantante, a cui potrà far seguito un altro tour invernale. Di recente i due artisti si sono incontrati in tv per il «Wind Music Award 2013», dove si sono scambiati vicendevolmente il premio.

Bandaberté – Concerto Loredana Bertè

Dove: Teatro Obihall, Via F. De Andrè angolo Lungarno A. Moro,  Firenze – Festa democratica

Quando: domenica 8 settembre

Ore: 21:15

 

Concerti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741