Ancora problemi su alcune strade, si cominciano a contare danni

Maltempo Toscana: migliora la situazione, cala il livello dei fiumi

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca

La piena del fiume Ombrone

La piena del fiume Ombrone

FIRENZE – L’ondata di piena dell’Ombrone e dei suoi affluenti, dopo le forti piogge che ieri hanno interessato tutta la provincia di Siena, è arrivata nel Grossetano. A Grosseto città, l’arrivo del livello massimo della piena è stato raggiunto alle 10.15, all’idrometro del Berrettino l’altezza idrometrica è stata di metri 7.42. Si prevede che nelle prossime ore inizierà il decremento. Non ci sono però stati problemi perché non piove più da alcune ore e il livello dei corsi d’acqua è in calo. Qualche criticità è stata registrata in nottata: nell’abitato di Monte Antico alcune persone sono state evacuate dai vigili del fuoco che hanno anche salvato dei cavalli rimasti intrappolati.

Migliorata la situazione nelle altre province della Toscana: il governatore Enrico Rossi già ieri sera, dopo i sopralluoghi a Lucca e Pistoia, ha annunciato che verrà dichiarato lo stato di emergenza regionale. Ancora problemi per la viabilità secondaria: tante le strade provinciali ancora chiuse.

Notte tranquilla a Pisa dove l’Arno non preoccupa anche se in centro città ha quasi raggiunto le arcate dei ponti principali. Anche qui, come in quasi tutta la Toscana, ora si dovranno contare i danni causati dalle esondazioni di fiumi e torrenti e dagli smottamenti.

Alle porte di Arezzo, ad esempio, le acque del torrente Valtina, hanno invaso gli scantinati di una scuola materna che ora dovrà restare chiusa per quattro giorni.

Tag:, , , , ,

Massimiliano Mantiloni

Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.