Calcio: «Negro di m…. stai zitto», 4 denunce a Lucca

Insulti razzisti durante una gara di calcio tra dilettanti, interviene la Digos
Insulti razzisti durante una gara di calcio tra dilettanti, interviene la Digos
Insulti razzisti durante una gara di calcio tra dilettanti, interviene la Digos

LUCCA – «Negro di m… stai zitto! »: per questi insulti a sfondo razzista su un campo di calcio a due fratelli di origine marocchina con cittadinanza italiana, la polizia ha denunciato quattro persone e avviato la procedura di Daspo. Gli accertamenti della Digos sono scaturiti dalla lettura di quotidiani locali dove si riportava che, durante la partita di calcio dilettantistico Morianese-Gorfigliano Diavoli Neri, c’erano stati screzi tra appartenenti alle opposte compagini calcistiche.

Un dirigente e tre calciatori del Gorfigliano sono stati denunciati per ingiuria e minacce con l’aggravante della discriminazione razziale. In particolare, ricostruisce la questura di Lucca, un dirigente del Gorfigliano avrebbe rivolto un insulto razzista verso un calciatore di colore della Morianese. La Digos ha acquisito dalla Lega Dilettanti – Comitato Regionale Toscana, il rapporto di gara e le distinte con gli elenchi dei giocatori impegnati nella partita, valida per il campionato di Seconda categoria e disputatasi il 13 ottobre scorso a San Quirico di Moriano. Nel rapporto dell’arbitro in effetti si legge che un calciatore del Gorfigliano aveva rivolto una frase ingiuriosa a un giocatore avversario. I due giovani italo-marocchini hanno confermato le frasi e gli insulti razzisti.

calcio, digos, insulti, Polizia, razzismo


Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080