Da mercoledì 13 novembre la nuova selezione di abiti

Pitti: le donne del ‘900 protagoniste alla «Galleria del Costume»

di Marianna Feo - - Cultura

Donne protagoniste del 900

Donne protagoniste del 900

Il Novecento è il secolo dell’evoluzione, delle donne che acquistano i loro diritti e manifestano la loro personalità. E’ a queste donne che la «Galleria del Costume» di Palazzo Pitti dedica il nuovo allestimento, «Donne protagoniste del 900» , in concomitanza con i trent’anni dalla sua fondazione.

La selezione di abiti, che aprirà al pubblico  mercoledì 13 novembre,  è una sequenza di momenti vissuti e rievocati attraverso le mise indossate  delle signore che hanno saputo distinguersi nelle proprie peculiarità.

Prime fra tutte  la cantante  Patty Pravo  che ha donato alla galleria quattro abiti da lei  sfoggiati nelle edizioni del Festival di Sanremo del 1984, del 1987 e del 2002 e ora esposti nella Sala da Ballo. 

Si continua poi con le fogge realizzate dalla donna promotrice della moda italiana, Rosa Genoni, gli abiti della musa ispiratrice del poeta Quasimodo, Maria Cumani, e quelli più romantici di Antonella Cannavò Florio firmati «Schuberth» – famoso per le sue creazioni dedicate alle dive.

Si potrà percorrere la galleria tra le tuniche di Eleonora Duse, create appositamente per lei da «Fortuny», e una selezione degli abiti di Anna Piaggi e Cecilia Matteucci Lavarini, due accorte collezioniste di abiti alla moda.

Sono presenti anche gli abiti indossati dall’aristocratica Franca Florio e le opposte creazioni della designer dello stilista Ken Scott, Susan Nevelson, e Lietta Cavalli. Si prosegue poi con alcuni esemplari del guardaroba della romanziera Anna Rontani.

Inoltre si potranno apprezzare le bigiotterie e i bijoux di Flora Wiechmann Savioli e Angela Caputi, nove abiti nuziali e gli intrecci delle donne del Rwanda che i designer trasformano in gioielli.

La mostra è corredata da un catalogo, edito «Sillabe» e curato dalla direttrice della Galleria del Costume, Caterina Chiarelli, in cui sono raccolte le immagini degli abiti in mostra con assieme le schede e le biografie di ciascuna donna protagonista del Novecento.

 

All’esposizione si può accede secondo gli orari di apertura della Galleria del Costume (piazza de’ Pitti – Firenze)

Da novembre a febbraio: dalle  8,15  alle 16,30

Nel mese di marzo: dalle 8,15 alle 17,30 (finoa alle 18,30 con ora legale)

Aprile, maggio, settembre e ottobre: dalle  8,15 alle  18,30 (nel mese di ottobre, nel cambio dall’ora legale all’ora solare, dalle 8,15 alle  17,30)

Giugno, luglio e agosto: dalle o8,15 alle  18,50

I giorni di chiusura sono invece: il primo e l’ultimo lunedì del mese,  Capodanno,  il primo Maggio e  Natale.

 

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: