Skip to main content
Il corridoio vasariano

Fiavet Toscana: prezzi proibitivi per il Corridoio Vasariano

Il corridoio vasariano
Il corridoio vasariano

FIRENZE – Sempre più proibitivo il biglietto di accesso al corridoio vasariano. A dirlo sono agenzie di viaggio e tour operator. Secondo la Federazione italiana associazioni imprese viaggi e turismo, Fiavet Toscana, «per accedere al vasariano ogni gruppo deve sborsare una quota fissa di ingresso di 363 euro, a cui si aggiunge il costo del biglietto corrispondente ad una prenotazione individuale per gli Uffizi (15 euro); per cui un gruppo di dieci persone finisce per pagare 513 euro, a cui è necessario aggiungere il costo della guida turistica (obbligatoria). Il che significa altri 110 euro, per un totale di 623 euro, che diviso per partecipante significa 62,3 euro a persona. Per questo motivo le agenzie finora non hanno mai potuto vendere il vasariano a meno di 70/80 euro».

Il presidente di Fiavet Toscana, Jacopo De Ria, dopo l’incontro dei giorni scorsi tra i rappresentanti della soprintendenza e quelli della stessa Fiavet e delle guide turistiche di Confcommercio dice in una nota che le modalità di accesso vanno ripensate e che è necessario coinvolgere le agenzie nella programmazione delle visite allo splendido passaggio che, scavalcando l’Arno, collega palazzo Vecchio con palazzo Pitti.

«Non dimentichiamo che fino a pochi giorni fa sui quotidiani ha regnato la polemica sulla vendita dei ticket per gli Uffizi effettuata dai cosiddetti bagarini. L’unica alternativa al mercato nero è allora affidarsi ai soggetti che hanno piena titolarità per gestire attività di questo tipo, come le agenzie di viaggio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741