Skip to main content

Fiorentina, parte il mercato tra sogni e rinnovi

A Borja Valero sarà proposto il rinnovo fino al 2018
A Borja Valero sarà proposto il rinnovo fino al 2018

FIRENZE. Di fatto iniziato con l’uscita – manca solo l’ufficialità – di Marcos Alonso che passa al Sunderland, i tifosi della Fiorentina ora si aspettano anche i primi colpi di mercato in entrata. Ci vorrà calma però. Perché i dirigenti viola non hanno intenzione di fare molto, almeno per adesso, convinti come sono che la squadra è già molto forte così.

PRIORITA’ CESSIONI. Iakovenko e Vecino dovrebbero essere i prossimi a lasciare Firenze, anche se tutti e due rientreranno regolarmente in città martedì, giorno per cui Montella ha fissato la ripresa degli allenamenti. Né l’ucraino né il centrocampista – molto chiusi in Fiorentina – hanno infatti trattative particolarmente avviate. Chi invece potrebbe accasarsi presto altrove è Roncaglia.

L’IPOTESI DI UNO SCAMBIO RONCAGLIA-CRISCITO. Non è un mistero che il difensore argentino piaccia in Russia. Lo Zenit San Pietroburgo di Luciano Spalletti sarebbe disposto a mettere sul piatto 4 milioni di euro, che la Fiorentina però potrebbe utilizzare come parziale contro-partita in una sorta di scambio. Ai viola piace infatti Mimmo Criscito, che sarebbe interessato a tornare in Italia anche per giocarsi più carte in vista del mondiale brasiliano. La valutazione dell’esterno ex Genoa però è molto elevata. Di questa trattativa si riparlerà più in là, anche perché il club di Della Valle vorrebbe molto di più per Roncaglia.

PIZARRO E VARGAS DOVREBBERO RESTARE. Si è parlato anche dell’eventualità di partenze eccellenti come quelle di Pizarro e Vargas ma l’esultanza sfrenata del cileno domenica dopo il gol di Rossi dovrebbe avere certificato la guarigione del suo mal di pancia, mentre il peruviano è dato per partente in pratica a ogni sessione di mercato ma offerte vere e proprie non sono mai arrivate. E poi con l’addio di Alonso sulla sinistra non è che ci siano tante alternative a Pasqual.

BORJA VIOLA QUASI A VITA. Insomma, almeno nei primi giorni dell’anno. Pradè e Macia potrebbero concentrarsi maggiormente sui rinnovi. Il primo ad apporre la propria firma sul prolungamento con il club viola dovrebbe essere Borja Valero. Il suo contratto scade nel 2016 ma il fatto che grandi squadre come il Psg abbiano manifestato interesse nei confronti dello spagnolo spingerà i dirigenti a farlo firmare per altre due stagioni con ritocchino dell’ingaggio. Poi sarà la volta dei vari Gonzalo Rodriguez, Cuadrado, Aquilani e Rossi che piace a tutti ma, almeno al momento, non ha nessuna intenzione di lasciare la Fiorentina.

Fiorentina, mercato


Massimiliano Mugnaini

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741