Serie B: Empoli secondo nonostante la sconfitta con l'Avellino

Il Siena compie l’impresa in trasferta a Trapani: 0-2

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Stampa Stampa
L'esultanza dei giocatori del Siena

L’esultanza dei giocatori del Siena

FIRENZE. Alla fine non è andata neanche malissimo, nonostante la sconfitta nell’anticipo di ieri al Castellani contro l’Avellino, per l’Empoli i risultati di oggi pomeriggio sono stati infatti abbastanza favorevoli, visto che gli azzurri sono comunque rimasti al secondo posto della serie B.

SIENA. A dare per certi versi una mano alla squadra di Sarri sono stati anche i cugini del Siena che hanno compiuto un’impresa andando a vincere a Trapani. Dopo un primo tempo di studio in cui i bianconeri hanno comunque arginato bene le offensive dei siciliani, nella ripresa la squadra di Beretta è salita in cattedra.

PULZETTI. A far cambiare  letteralmente faccia al Siena, l’ingresso di Pulzetti. Il centrocampista diventa il vero e proprio spauracchio del portiere siciliano: prima lo impegna da fuori, poi lo supera con un beffardo tiro-cross (63′), quindi colpisce il palo con un tiro di prima intenzione, poi  costringe Nordi a una difficile parata con i piedi e in chiusura di gara chiama a un vero e proprio miracolo l’estremo difensore di casa sugli sviluppi di un corner. Infine trova finalmente il 2-0 con un preciso destro nel sette, laddove Nordi stavolta non può proprio arrivare. A legittimare il successo del Siena, anche un altro palo colpito da Rosseti a dieci minuti dalla fine.

PLAY OFF. Con questo successo – anche meritato – la squadra di Beretta si ripropone alla grande per agguantare i play off nonostante la pesante penalizzazione. I bianconeri salgono infatti a quota 39, solo un punto più in basso dello Spezia oggi sconfitto a Novara e a -3 dal Crotone sesto.

QUARTIERI ALTI. Per le altre inseguitrici dell’Empoli, spiccano le sconfitte del Cesena sul campo del Pescara e soprattutto quella del Lanciano a Bari. La giornata diventa così molto favorevole all’emergente Latina che espugna il terreno del Brescia e si porta a una sola lunghezza dai toscani, che comunque tutto sommato possono sorridere per i risultati del pomeriggio

EMPOLI. Ieri sera l’Empoli però era andato incontro alla prestazione più deludente dell’anno. Con l’Avellino è maturata la seconda sconfitta del 2014 (0-1) e gli azzurri hanno anche chiuso la partita in 9 a causa delle espulsioni di Laurini e Croce. Ovvio che agli azzurri servirà una pronta reazione per continuare a puntare alla promozione diretta in serie A: sabato prossimo saranno impegnati sul terreno del Modena mentre il lanciatissimo Siena riceverà il Cesena in un altro scontro chiave in ottica play off.

Tag:, , ,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.