Mondiali 2014: allarme autobomba allo stadio dove gioca l’Italia

L'intervento della polizia presso lo stadio di Manaus
L’intervento della polizia presso lo stadio di Manaus

MANAUS – Esordio movimentato per l’Italia al Mondiale 2014. Dopo l’infortunio di Buffon (sostituito da Sirigu), arriva un’altra notizia-bomba prima dell’inizio del match con l’Inghilterra. Nei pressi dello stadio di Manaus, dove si svolgererà il match, in una macchina della società che gestisce la sicurezza sono state rinvenute tracce di esplosivo. Lo riferisce la rivista brasiliana Placar, il cui fotografo Ricardo Correa (che ha scattato l’immagine) ha segnalato l’auto sospetta alla sicurezza e ha fotografato l’intervento degli artificieri che hanno usato dei cani per i controlli antiesplosivo. Il fatto è avvenuto intorno alle 10.00 di questa mattina a Manaus, le 18 in Italia. “Il pericolo – ha riferito Correa a Placar – è che a bordo dell’auto vi possano essere esplosivi, ordigni rudimentali o polvere da sparo”. Dopo i primi controlli l’allarme sembra rientrato. La sorveglianza è stata comunque rafforzata.

Allarme bomba, Inghilterra, Italia, mondiali


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080