Mondiali 2014, Argentina (con il neo viola Basanta) in semifinale, Belgio battuto: 1-0

Josè Maria Basanta con la maglia dell'Argentina
Josè Maria Basanta con la maglia dell'Argentina
Josè Maria Basanta in campo con l’Argentina nella partita con il Belgio

BRASILIA – Con una partita aggressiva, anche se non proprio esaltante, l’Argentina è riuscita a battere il Belgio (come successe nei mondiali del 1986 in Messico) e a qualificarsi per la semifinale in programma mercoledì 9 luglio contro la vincente della sfida Olanda-Costarica. Decisivo il gol di Higuain all’8′ del primo tempo.  Nei minuti di recupero Lukaku ha clamorosamente sfiorato il pari. Buona la prova di Messi, stella splendente del Mondiale dopo l’uscita di scena di Neymar per infortunio. Buona anche la prova di Basanta, schierato esterno difensovo al posto dello squalificato Rojo. Durante la partita si è seriamente infortunato il fuoriclasse argentino e del Real Madrid Angel Di Maria. Per lui, come per il brasiliano Neymar, mondiale finito.

Argentina, Belgio, Messi, Mondialui 2014, Neymar


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080