Educazione ambientale e monitoraggio del patrimonio arboreo

Firenze, nel Parco delle Cascine scende in campo la Forestale

di Andrea Ferrari - - Cronaca

Il sindaco Nardella, l'assessore Bettini e il comandante Vadalà

Il sindaco Nardella, l’assessore Bettini e il comandante Vadalà

FIRENZE – Nel Parco delle Cascine di Firenze entrerà in servizio anche la Forestale. Un’intesa di massima è stata raggiunta oggi, nel corso della visita che il sindaco Dario Nardella con l’assessore Alessia Bettini hanno fatto a Villa La Favorita, sede del comando regionale del Corpo Forestale dello Stato accolti dal comandante Giuseppe Vadalà. Nel mese di settembre si preveda venga firmato un protocollo d’intesa.

Si tratterà in una prima fase di una campagna di educazione ambientale aperta al pubblico, che la Forestale effettuerà proprio nel maggior parco cittadino nella seconda metà di settembre contemporanea alla manifestazione Expo Rurale 2014, in programma alla Fortezza da Basso. Alle Cascine verrà allestito uno spazio dedicato, gestito dalla Forestale con dimostrazioni e lezioni di educazione ambientale e rispetto della natura.

In una seconda fase, ancora da definire ma coordinata con il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, pattuglie della Forestale – anche a cavallo – potranno essere impiegate per la sorveglianza all’interno del parco e monitoraggio del patrimonio arboreo, in collaborazione con la facoltà di Agraria dell’Università di Firenze. Si estenderà così l’ambito di attività della Forestale, che istituzionalmente è preposta alla tutela del patrimonio boschivo non urbano e che in questo caso potrà essere chiamata a contribuire alla tutela di un parco cittadino, la cui competenza è del Comune.

«L’incontro di oggi nasce dal desiderio di intensificare la collaborazione tra Comune di Firenze e Corpo Forestale dello Stato – ha affermato Nardella – Abbiamo tanti interessi in comune, a cominciare dalla tutela del territorio e dalla prevenzione dei danni che eventi naturali imprevedibili possono determinare su cittadini e ambiente. Proprio per questo – ha proseguito Nardella – stiamo lavorando in modo concreto e rapido su un accordo per il monitoraggio del patrimonio arboreo del parco delle Cascine e in generale per un’azione comune di tutela, di controllo e di prevenzione».

Tag:,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: