Volterra, misteriosa morte di un volontario nella sua stanza in seminario

Il seminario vescovile di Volterra
Il seminario vescovile di Volterra
Il seminario vescovile di Volterra

VOLTERRA (Pisa) – Un uomo di 63 anni, Sergio Badalamenti, è stato trovato morto oggi 25 agosto all’interno della sua camera presso il seminario vescovile di Volterra (Pisa) dov’era ospite. Quando è stato scoperto il cadavere aveva sul collo un filo cavo elettrico di un lume da tavolo.

Dai primi accertamenti si tende ad escludere l’intervento esterno nelle cause della morte, che potrebbe essere avvenuta per malore o anche per suicidio. Gli agenti del Commissariato di polizia di Volterra hanno avviato un’indagine diretta dal pubblico ministero di Pisa Flavia Alemi, che ha nel frattempo disposto l’autopsia del cadavere, che potrebbe essere effettuata già domani 26 agosto presso l’Istituto di Medicina Legale di Pisa.

A quanto si apprende il Badalamenti, pensionato, era da tempo sofferente di crisi convulsive e aveva trovato ospitalità presso il seminario, dove in cambio offriva la sua opera di volontario. A insospettire il personale del 118 e gli agenti del commissariato di Volterra è stata proprio la presenza del cavo elettrico sul collo. Non è ancora chiaro però se lo stesso fosse stretto intorno alla gola della vittima o se fosse finito lì in seguito alla caduta dell’uomo in seguito a un malore, magari preso durante una convulsione. La vittima era infatti malato di diabete e aveva già avuto convulsioni in passato. Nella stanza non vi sarebbero altre tracce che lascino ipotizzare un’aggressione, né ci sono segni di lotta.

cadavere, Polizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080