Insegnava Lingua Portoghese

Lucca, è morto Julio Monteiro Martins: scrittore brasiliano docente all’Università di Pisa

di Domenico Coviello - - Cronaca

LUCCA – È morto il 24 dicembre alla vigilia di Natale, ricoverato all’ospedale di Pisa, Julio Monteiro Martins, 59 anni, intellettuale, scrittore e attivista politico e legale dei diritti umani, brasiliano, ma lucchese di adozione.

Martins era stato anche poeta e sceneggiatore (nel video sopra riportato del canale Youtube «Shangri-La. La biblioteca ideale», lo scrittore legge alcune sue poesie). Ed era docente di Lingua Portoghese e Traduzione Letteraria all’Università di Pisa, oltreché direttore del Laboratorio di Narrativa, che è parte del Master della Scuola Sagarana, a Pistoia.

I funerali si terranno sabato 27 dicembre a Lucca. Alle 15 di sabato, alla Croce Verde di via Romana, i familiari Alessandra, Cristina, Lorenzo e Beatrice, oltre ai molti allievi, amici, docenti e intellettuali che lo conoscevano gli renderanno l’ultimo saluto.

Il professor Martins era nato in Brasile a Niteròi nel 1955. Quaranta anni dopo, nel 1995, era approdato in Toscana, dopo un lungo impegno politico e culturale nella sua terra. Era stato fra i fondatori del partito verde brasiliano «Os Verdes» e, nel 1979, aveva ricevuto negli Stati Uniti il titolo di «Fellow in writing» all’Università dello Iowa e poi anche in Portogallo.

Martins è stato avvocato dei diritti umani a Rio de Janeiro, responsabile dell’incolumità dei «meninos de rua», ossia i bimbi di strada, chiamati a testimoniare in tribunale sulle stragi dei bambini abbandonati.

Tag:, ,

Domenico Coviello

Domenico Coviello

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.