Apertura gratuita anche per Palazzo Vecchio. Ultimi carri a Viareggio. E la rock tribute night

Toscana e Firenze, appuntamenti del week end 28 febbraio-1 marzo: Uffizi gratis, neve, carnevale

di Domenico Coviello - - Cronaca, Cultura, Economia, Primo piano, Top News

La Galleria degli Uffizi

La Galleria degli Uffizi

FIRENZE

Uffizi, apertura gratuita – Come ogni prima domenica del mese, anche il 1 marzo a Firenze (e nel resto d’Italia) tutti i musei statali sono visitabili gratuitamente. A cominciare da Uffizi, Galleria dell’Accademia, Palazzo Pitti. Info: Polo museale fiorentino.

Palazzo Vecchio, apertura gratuita – Anche tutti i musei Musei Civici di Firenze sono visitabili gratis domenica 1 marzo. Il protagonista di questo mese, fra i musei civici, è il Museo Stefano Bardini, dove, oltre all’attività dedicata al colore blu, verranno proposte un atelier artistico sulla tecnica della pittura su tavola, visite guidate per adulti e l’atelier per famiglie «Intorno al porcellino».
Rock Tribute Night – Maddalena Corvaglia presenta venerdì 27 febbraio, alle 21, la Tribute Night all’Obihall. In concerto le principali tribute band del momento: Rumble in The Jungle, Bon Jovi Tribute Band, Blood Brothers, The Troopers. Info: Obihall.it (tel. 055-331666), biglietti 10 euro.

Oggi sto da Dio – Commedia al Puccini, il 27 e 28 febbraio: Oggi sto da Dio, con Sergio assisi e Bianca Guaccero. Tre uomini, Ambrogio, Pietro e Gennaro, vengono convocati, per un motivo di cui non sono al corrente, da un’entità non meglio definita in un luogo evidentemente irreale. Li riceve una segretaria che appare bizzarra…. Info: Teatro Puccini.

Afterhours, live al Verdi – Venerdì 27 febbraio al Verdi (via Ghibellina, tel. 055-212320) il concerto degli Afterhours. Una nuova avventura rock riveduta e corretta per il teatro. Biglietti da 30 a 40 euro. Info: Teatro Verdi online.

Toscana, la montagna è innevata alla perfezione

Toscana, la montagna è innevata alla perfezione

NEVE

Dalla montagna pistoiese alla Garfagnana e all’Amiata a fine febbraio le piste da sci della Toscana hanno un ottimo innevamento. Ecco per il fine settimana il bollettino di Toscananeve.

Abetone: altezza neve cm 120/300, impianti aperti 17 su 17. Aperti gli snowpark, i baby park e le piste di fondo. Info: Multipassabetone.it

Amiata: altezza neve cm 110/210, impianti aperti 8 su 8. Sono aperti i tracciati di fondo e lo snowpark. Nel fine settimana attivo il servizio navetta gratuito dalle 9 alle 18 dai parcheggi alla vetta. Info: Amiataneve.it

Cutigliano – Doganaccia: altezza neve cm. 120/200, impianti aperti 4 su 4. Info: Doganaccia2000.it

Garfagnana: altezza neve cm 110/160  impianti aperti 6 su 6. Aperti gli itinerari di fondo al Passo delle Radici.

Zeri: altezza neve cm 150/200 impianti aperti 3 su 3. Sono aperte le piste da fondo e praticabili gli itinerari per le ciaspole.

All’Abetone sabato e domenica sono in programma le prove nazionali di recupero del Pinocchio sugli sci (le finali si svolgeranno dal 14 al 21 marzo). Domenica 1 marzo in Val di Luce prova del trofeo Soldaini. Sabato 28 febbraio, invece, sempre in Val di Luce presentazione di tavole da snowboard e après ski al rifugio Le Rocce.

Alla Doganaccia  sci in notturna tutti i venerdì e i sabato sera.

A Zeri sabato 28 febbraio ciaspolata serale e a seguire cena al rifugio Faggio Crociato con prodotti a chilometro zero.

CARNEVALE

Viareggio – Inizierà alle 18,30 il Corso Mascherato Notturno di Chiusura in programma sabato 28 febbraio. Dopo le sfilate delle domeniche 1, 8, 15, 22 febbraio, i carri allegorici e le mascherate si presenteranno al pubblico, il 28, completamente illuminati. Un’atmosfera speciale ed unica. Al termine Radio Carnevale proclamerà i vincitori in tutte le categorie di concorso, leggendo i vedetti delle giurie. Subito dopo piazza Mazzini si accenderà con il Grande Spettacolo pirotecnico di chiusura, firmato dalla ditta Mazzone di Orbetello, presente al Carnevale di Viareggio dagli anni Sessanta. Sarà poi la cerimonia dell’ammainabandiera a decretare la fine di questa edizione della manifestazione.

Foiano della Chiana – Il Carnevale più antico d’Italia si chiude domenica 1 marzo, con la premiazione del carro allegorico più bello dei quattro che si sfidano: il cantiere Azzurri, con «Verso una nuova era», il carro  «Basta poco e il muro cade» del cantiere di Bombolo, il carro «Aiuto, ci rubano l’Europa», del cantiere dei Nottambuli, e infine il cantiere dei Rustici con il suo «Trionfo della vita». Alle 10 l’uscita dei carri e dalle 12 la parata per i più piccoli che riprenderà poi alle 15 insieme alla sfilata dei cantieri in gara per le vie del paese. Alle 16 la Filarmonica Mascagni, la banda locale, si esibirà in concerto per le vie del paese e sempre alla stessa ora partirà la musica della Masquerada, il gruppo di percussionisti di strada nato proprio a Foiano della Chiana e sempre più famoso a livello nazionale. Il clou della giornata e il gran finale del Carnevale si concentrerà a partire dalle 18 con la tradizionale rificolonata, la spettacolare processione con lanterne che accompagnerà il feretro di Re Giocondo, il simbolo e patrono del Carnevale di Foiano, in piazza

.

Tag:, ,

Domenico Coviello

Domenico Coviello

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.