Skip to main content

Nubifragio in Toscana: devastazioni, frane e caos treni. Decine di convogli cancellati a Pisa. Chiusa fino al 25 agosto la Siena-Grosseto

Treni fermi in stazione per il caos dovuto al nubifragio (foto Twitter - Cristina Galasso)
Treni fermi in stazione per il caos dovuto al nubifragio (foto Twitter – Cristina Galasso)

FIRENZE – Una giornata da dimenticare quella di oggi 24 agosto per i viaggiatori, e i pendolari in particolare, dei treni toscani. A Pisa e nel Senese, ma in parte anche nel Fiorentino e nel Valdarno aretino, violenti nubifragi hanno creato enormi disagi e mandato in tilt le ferrovie. Ritardi di ore, cancellazioni, binari sommersi letteralmente dall’acqua, stazioni in tilt e passeggeri inviperiti. Intanto il governatore della Toscana, Enrico Rossi, ha deciso di proclamare lo stato d’emergenza regionale per Pisa.

PISA – Sul nodo di Pisa, determinante non solo per il traffico regionale ma anche per tutta la tratta tirrenica dei treni e media e lunga percorrenza da Roma a Genova, la situazione, sostengono le Fs, starebbe tornando lentamente alla normalità, nel tardo pomeriggio di oggi 24 agosto. «Fino alla fine della giornata saranno comunque possibili cancellazioni o modifiche, effetto della necessaria riprogrammazione dei servizi», spiegano in burocratese dalle Ferrovie. La stazione di Pisa Centrale si è allagata, così come la sede dei binari.

Pisa, i binari sott'acqua stamani 25 agosto (foto Facebook Maurizio Da Re)
Pisa, i binari sott’acqua (foto Facebook Maurizio Da Re)

CANCELLAZIONI E RITARDI – Finora sono stati cancellati 43 treni regionali e altri 27 sono stati modificati nel percorso, secondo il servizio regionale Muoversi in Toscana. Ritardi medi di un’ora e numerose cancellazioni di alcuni collegamenti regionali sulle linee si sono verificati per tutto il giorno sulle seguenti tratte: Pisa – Firenze, Pisa – Lucca, Pisa – Livorno e Pisa – La Spezia. Sulla linea Pisa – Firenze la circolazione è stata completamente interrotta tra Pisa e Pontedera dalle 6 circa del mattino fino alle 10. Poi è ripresa. Durante l’interruzione i collegamenti tra Pisa e Firenze sono avvenuti via Lucca, ed è stato attivato un servizio con 7 autobus sostitutivi.

BUS SOSTITUTIVI – E’ ancora l’account Twitter di Muoversi in Toscana che informa sulle linee di bus sostitutivi in servizio per tamponare il caos fra i passeggeri e tentare di colmare i disservizi dovuti al nubifragio. Sono attivi busandata e ritorno fra: Pisa-La Spezia, Pisa-Lucca, Lucca-Fornaci di Barga, Pisa-Grosseto, Pisa-Empoli.

SIENA E GROSSETO – La situazione, se a Pisa procede lentamente verso un miglioramento, è invece drammatica nel Senese. Dalle 10.45 di oggi la circolazione ferroviaria sulla linea Siena – Grosseto è sospesa per i danni all’infrastruttura ferroviaria provocati dall’allagamento dei binari tra Monte Antico e Buonconvento. Dalle 13.30 sempre per allagamenti delle sede ferroviaria, il traffico è sospeso anche tra Castelnuovo Berardenga e Asciano, sulla linea Siena – Chiusi.La circolazione sulla Siena – Grosseto resterà interrotta almeno per tutta la giornata di domani (martedì 25 agosto) e quella sulla Siena – Chiusi fino alle 12 di domani, quando sarà possibile fare una previsione di ripresa della circolazione ferroviaria. Attivato un servizio di bus sostitutivi da Chiusi e da Siena: nel pomeriggio di oggi ne sono partiti alcuni per trasportare i viaggiatori effettuando tutte le fermate dei paesi, eccetto Asciano, isolata per le strade completamente impraticabili. Nel tardo pomeriggio di oggi è stato inoltre cancellato sull’intera tratta il regionale 3135 Firenze – Siena.

Complessivamente sono stati 150 gli uomini impiegati da Rete ferroviaria italiana oggi in tutta la Toscana per far fronte ai danni provocati dal maltempo sulle diverse linee.

grosseto, nubifragio, pendolari, pisa, siena, treni


Domenico Coviello

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741