Calcio, serie B: il Livorno retrocede in Lega Pro, ma può ancora sperare nella penalizzazione del Lanciano

Livorno-600x300

LIVORNO – Una svista arbitrale e una papera di Pinsoglio mandano il Livorno in Lega Pro dopo 14 anni al termine dell’ultima giornata della stagione regolare (ricorsi permettendo). Con i labronici retrocede anche il Modena, sconfitto 4-0 a Novara. A giocarsi la permanenza in B saranno dunque ai playout Salernitana e Lanciano. Fuori dalla griglia playoff l’Entella, che cade a Crotone. A giocarsi la promozione in Serie A saranno Cesena, Spezia e Novara. Il Cagliari vince a Vercelli e chiude al 1° posto. Impresa del Trapani a Bari, che vince si prende la terza piazza.

Il Lanciano dunque, pareggiando proprio a Livorno (2-2) salva la pelle, per ora: gli abruzzesi conquistano virtualmente i playout, ma aspettano notizie dalla Figc, che potrebbe fare un passo indietro e togliere lo sconto di 3 punti sulla penalizzazione: qualora ciò accadesse, il Livorno potrebbe clamorosamente mantenere la categoria, e in Lega Pro ci andrebbe proprio il Lanciano.

lanciano, Livorno, serie b


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080