Firenze, in prima Nazionale al Niccolini: Cantiere Opera secondo Elio e Francesco Micheli

Teatro Niccolini

FIRENZE – Cantiere Opera Il melodramma italiano secondo Elio e Francesco Micheli : in prima nazionale al Teatro Niccolini di Firenze, da martedì 31 gennaio a domenica 12 febbraio, Elio e Francesco Micheli allestiscono un cantiere fuori dal comune, una coproduzione Fondazione Teatro della Toscana e Parmaconcerti, con il sostegno della Fondazione Luciano Pavarotti. “Cos’è questo Cantiere?” dice Elio “non lo so io e non lo sa nessuno di noi. Si sa da dove si parte, ma non dove si arriva”. Punto di partenza sono opere liriche celebri, anzi, autori celebri: Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi, Puccini e, infine, un compositore vivente, Nicola Campogrande. A ciascuno di loro sono dedicate due serate – 2 sere consecutive, per un totale di 12 ‘lezioni-spettacolo’ su testi dello stesso Micheli sul mondo della lirica, inventata in Italia, proprio a Firenze – del calendario del Cantiere, che nasce, dice Francesco Micheli “dalla nostalgia dei grandi maestri del passato, che hanno molta affinità con Elio”.

L’ opera lirica è, come noto, un’eccellenza ‘made in Italy’, uno di quei capolavori che ha saputo conquistare tutti quando nacque (proprio a Firenze, dicevamo, alla fine del Cinquecento), ma spesso poco conosciuto e  non apprezzato e a sufficienza proprio dagli italiani, in particolare le giovani generazioni. Il ‘recitar cantando’ nato con la struggente storia d’amore fra Orfeo ed Euridice, composta da Jacopo Peri e rappresentata il 6 ottobre 1600, a Firenze, in occasione dei festeggiamenti per le nozze di Maria de’ Medici con il re di Francia Enrico IV, dette il via a un genere musicale nuovo, che per oltre due secoli ha conquistato tutto il mondo. Come mai questo successo? Forse perché riuniva in sé letteratura, musica, arti figurative e teatro. Quelli che il Cantiere di Elio e di Micheli vuole riproporre.

Micheli nasce regista di opere, attività che da anni affianca a quella di direttore artistico del Macerata Opera Festival e della Fondazione Donizetti di Bergamo. Del progetto Cantiere conferma che non è definito nei dettagli, ma negli “ingredienti” dato che in queste serate “si parte dalla biografia del compositore per inserire arie d’opera, richiami al cinema e alla tv, brani di Eliio. Il tutto con il supporto dei cantanti dal vivo”, giovani sostenuti dalla Fondazione Luciano Pavarotti (Vittoria De Amicis, Claudia Sasso, Elisa Maffi, Laura Macrì, Marika Franchino, Matteo Desole), “accompagnati al pianoforte da Simone Soldati”. L’ultimo incontro, con Nicola Campogrande, sarà dedicato agli “ingredienti” della sua ultima oopera, De Bello Gallico, che lui stesso dice di aver scritto su insistenza di Elio. Elio e l’ opera: un rapporto di grande amore, nato 18 anni fa, quando il compositore Azio Corghi (maestro di Campogrande) lo chiamò al Rossini Opera festival per la sua Isabella, ispirata all’ Italiana in Algeri di Rossini. Ora ama questo ambiente, “nuovo e interessante sia per le opere sia per le pesone e perché tutti ti chiamano maestro” (e lui, maestro, lo è davvero, in quanto diplomato in flauto traverso). Cosa si aspettano da questo Cantiere? Soprattutto un pubblico giovane. E, per questo, il vulcanico direttore della Pergola,  Riccardo Ventrella, deus ex machina dei tanti innovativi progetti del cartellone, ha sostenuto la formula di abbonamento Teatro?#Bellastoria dell’ Ente Cassa di Risparmio, rivolto ai giovani dai 16 ai 21 anni, per i quali lui stesso coordinerà un incontro con Elio e la compagnia l’ 8 febbraio alle 18 al Niccolini.

Questo il calendario: Gioachino Rossini (31 gennaio e 1 febbraio), Vincenzo Bellini (2 e 3 febbraio), Gaetano Donizetti (4 e 5 febbraio), Giuseppe Verdi (7 e 8 febbraio), Giacomo Puccini (9 e 10 febbraio), Nicola Campogrande (11 e 12 febbraio).

Prezzi

Interi

I° Settore € 24

II° Settore € 20

 

Ridotti (over 60, under 26, soci UniCoop Firenze martedì e mercoledì, abbonati Teatro della Toscana (Pergola / Teatro Niccolini / Teatro Era), possessori di PergolaCard)

I° Settore € 21

II° Settore € 18

 

Biglietteria di prevendita

Teatro della Pergola

Via della Pergola 30, Firenze

055.0763333 – biglietteria@teatrodellapergola.com

Dal lunedì al sabato: 9.30 / 18.30

Circuito regionale BoxOffice e online su https://www.boxol.it/TeatroDellaPergola/it/advertise/cantiere-opera/177668

Biglietteria serale presso il Teatro Niccolini a partire da un’ora prima dello spettacolo.

 

 

 

 

Cantiere Opera, Elio e Francesco Micheli, Teatro Niccolini


Donatella Righini


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080