Skip to main content

Calcio: Veltroni rinuncia alla candidatura a presidente della Lega, dopo le polemiche politiche

ROMA – Dopo le polemiche politiche scoppiate per la sua annunciata candidatura alla presidenza della lega calcio Walter Veltroni rinuncia spontaneamente. Le insistenti richieste di Giovanni Malagò e Luca Lotti, presidente del Coni e ministro allo Sport, non sono bastate per convincere l’ex sindaco di Roma che annuncia: «In questo momento non esistono le condizioni oggettive e personali. Auguro al calcio italiano di trovare la necessaria unità e lo scatto di innovazione, indispensabili per far crescere ancora il nostro sport più seguito».

Malagò ne ha preso atto e ha chiesto alla Lega di convocare un’assemblea e portare all’ordine del giorno anche il tema delle elezioni. Questo, specifica il presidente del Coni, «perché il 6 marzo c’è l’assemblea elettiva della Figc ed è come se qui al Coni si votasse prima per il presidente del comitato e poi per il territorio e le federazioni».

Soddisfatto Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato su twitter: «Veltroni – ha scritto su Twitter – finge di rinunciare alla presidenza della Lega Calcio dopo che la sua corsa alla poltrona è fallita #patetico #vainafrica».

Gasparri, Lega calcio, Presidenza, Veltroni


Paolo Padoin

Già Prefetto di FirenzeMail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741