Barcellona: presunta sedizione, la procura statale denuncia i manifestanti catalani

BARCELLONA – La procura dello Stato spagnolo ha denunciato per presunta “sedizione” i manifestanti, fino a 40mila, che mercoledì sera si sono concentrati davanti alla sede del ministero dell’economia di Barcellona per protestare contro il blitz della Guardia Civil e l’arresto di 14 dirigenti dell’amministrazione. Intanto un tribunale di Barcellona ha ordinato oggi la rimessa in libertà provvisoria degli ultimi sei dei 14 dirigenti dell’amministrazione catalana arrestati nel blitz di mercoledì ancora detenuti. Fra di loro il braccio destro del vicepresidente Oriol Junqueras, Josep José. Tutti hanno rifiutati di rispondere alle domande del giudice che aveva ordinato la loro detenzione. Sono stati dichiarati indagati per disobbedienza, abuso di potere e presunta malversazione, per l’organizzazione del referendum del 1 ottobre

catalani, denuncia, manifestanti, procura, stato


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080