Skip to main content

Firenze, università: senato accademico approva costituzione parte civile processo concorsi truccati

FIRENZE – Anche il Senato accademico dell’università di Firenze ha approvato, in linea con il rettore Luigi Dei e con il consiglio di amministrazione, una mozione in cui si approva la decisione del rettore di presentare istanza perché l’università di Firenze si costituisca parte civile ove gli addebiti venissero confermati e si giungesse all’udienza
preliminare e ribadisce la necessità che le responsabilità personali, qualora definitivamente accertate, siano oggetto di sanzioni severe ed esemplari. E’ quanto si fa rilevare in ambienti vicini all’inchiesta della procura di Firenze sui
concorsi truccati.
Nella stessa mozione il Senato accademico esprime amarezza perché quanto accaduto getta un’ombra sul lavoro e sull’impegno di tanti docenti e ricercatori e si impegna a intensificare le attività di vigilanza della trasparenza e prevenzione della corruzione utilizzando al meglio gli strumenti di cui l’università si è già dotata.

concorsi truccati, parte civile, processo, università


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741