L'Unità di crisi della Farnesina al lavoro

Iran: terremoto magnitudo 7.2 al confine con Iraq, almeno 200 morti e oltre 1600 feriti

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia

IRAN – Almeno 200 persone sono morte in Iran e Iraq, nel terremoto che ieri sera, poco dopo le 21 ora locale, ha colpito l’area al confine tra i due Paesi. I feriti sono oltre 1600. Sono i numeri forniti dal capo dei servizi medici di urgenza iraniani, Pirhossein Koulivand, e dalle autorità irachene, citate dalla tv di Stato di Teheran.

La forte scossa, di magnitudo 7.2, ha avuto epicentro in territorio iracheno, nella provincia curda di Sulaymaniyya, a una profondità di quasi 40 km. Così violenta da essere avvertita in tutta la regione, da Israele fino al Pakistan, passando per la Turchia, gli Emirati Arabi uniti, il Kuwait, il Libano. Subito dopo la scossa, i social network di tutti questi Paesi sono stati invasi da video con scene di panico, con la gente che si è riversata nelle strade in preda al terrore.

L’Unità di crisi della Farnesina è sin dai primi momenti al lavoro per verificare l’eventuale presenza di italiani nell’area. Su Twitter si «ricorda il numero della sala operativa dell’Unità di crisi, attiva h24: +390636225», per raccogliere segnalazioni e richieste di assistenza da parte di eventuali connazionali coinvolti.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: