Skip to main content

Roma: celebrati i 70 anni della Polizia stradale. Premiati i veterani toscani

ROMA – Con la presenza del sottosegretario allo sviluppo economico Antonello Giacomelli e del capo della polizia Franco Gabrielli, la Polizia Stradale italiana ha chiuso le celebrazioni per il 70nnale della sua istituzione.
Sede dell’evento la caserma che ospita a Roma Compartimento e Sezione della polizia stradale, in via Magnasco.
Una celebrazione dai toni sobri, in linea con i tempi, ma di alto significato simbolico che si è aperta con la
resa degli onori al monumento ai Caduti in servizio della Specialità (una ruota in pietra di motocicletta,
spezzata): 373, da quel lontano 1947 ad oggi. A cadenzare i tempi, la fanfara della Polizia di Stato.
La cerimonia è seguita all’interno del prestigioso Salone d’Onore, con i saluti portati dal dirigente regionale
per il Lazio Mario Nigro alle Autorità, ai colleghi funzionari convenuti da tutte le regioni assieme ai più
stretti collaboratori e ai molti Ospiti presenti. Nei loro interventi il direttore del Servizio Polizia Stradale
Giuseppe Bisogno e il direttore centrale delle Specialità prefetto Roberto Sgalla hanno inteso ripercorrere le diverse tappe con cui il Dipartimento della Pubblica Sicurezza e gli uffici operativi di vario livello nella periferia hanno inteso celebrare questa importante tappa nella vita dell’Istituzione: convegni sulla sicurezza e sull’omicidio stradale, incontri con gli studenti, mostre espositive, distribuzione di pubblicazioni e di gadget .

«Il 2017 – ha sottolineato il dr. Sgalla – ha visto il raggiungimento di peculiari obiettivi , tra di essi il rinnovo delle convenzioni con ANAS e AISCAT, la realizzazione del protocollo – unico al momento in Europa –sul controllo degli stupefacenti alla guida, il reiterarsi delle campagne di sicurezza sulla strada ICARO 2017 e GITE SICURE, la rimodulazione dei servizi operativi alla luce delle recenti direttive impartite dal ministro dell’interno Marco Minniti sul controllo del territorio».
«70 anni di incessante, forte impegno della Specialità a favore del cittadino. I diecimila uomini e donne che la costituiscono oggi – ha esordito il prefetto Gabrielli nella sua appassionata relazione – fanno del loro lavoro una missione civile e non possiamo non mettere in risalto che la Stradale è stata quella che tra le componenti specialistiche della Polizia di Stato ha saputo meglio interpretare il concetto di polizia di prossimità , di polizia tra la gente».
A concludere l’incontro la consegna di riconoscimenti a funzionari e a personale che nel corso del 2017 hanno concluso il loro servizio attivo per limiti di età; tra di questi anche alcuni poliziotti in forza al Compartimento della Toscana. Quindi taglio della torta e brindisi beneaugurante.
Nella giornata odierna, 28 settembre, Il Ministero dello sviluppo economico ha emesso un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica il Senso civico stampato dall’I.P.Z.S. , e dedicato appunto alla Polizia Stradale nel 70° anniversario della sua istituzione.


Sergio Tinti

già Comandante Polizia Stradale della Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741