La conferma che la maggioranza della popolazione è contraria all'immigrazione selvaggia

Migranti: il 60% degli italiani rifiuta un’italia multietnica. L’indagine de La Stampa

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

ROMA – Molto più che la spinta a uscire dall’euro, è l’ostilità verso i migranti, accompagnata dai dubbi che il nostro Paese possa diventare una società multietnica, a spingere le forze populiste in Italia. E’ quanto emerge da un”inchiesta di Financial Times-La Stampa, pubblicata in prima pagina dal quotidiano torinese.
Non si tratta di un sondaggio: ai lettori italiani è stato posto nelle scorse settimane un complesso questionario su Europa e immigrazione, che ha ricevuto 1.112 risposte. Nel dettaglio, più dei due terzi dei lettori ritiene che l’Ue sia stata un aiuto per il Paese ed è largamente contraria a un’uscita dall’Unione. E anche i sostenitori di M5S e Lega sono spaccati a metà su questo.
Per quanto riguarda l’immigrazione, il 41% la ritiene un’opportunità più che una minaccia, il 38% una minaccia e il 21% ha un punto di vista neutrale o incerto. Quasi il 40% crede in un’Italia multietnica, ma il restante 60% rifiuta questa idea o almeno ha dei dubbi seri. Il disagio nei confronti degli immigrati è altissimo tra i votanti della Lega, ma c’è un disagio non trascurabile anche tra i sostenitori del Pd, specie al Nord.
Metà dei lettori vuole inoltre un leader forte e deciso e lo identifica con la cancelliera tedesca Angela Merkel. Evidentemente ne hanno abbastanza delle promesse dei recenti leader, che hanno aperto le porte all’invasione.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.