Skip to main content

Pensioni integrative: sono sempre più utilizzate dai lavoratori, che vogliono impinguare gli assegni a fine carriera

ROMA – Crescono sempre di più i lavoratori italiani che scelgono la previdenza integrativa. I fondi pensione sono utilizzati da oltre 8 milioni di occupati, un terzo del totale, con un aumento nell’ultimo anni di 554 mila lavoratori, pari a un + 7%. Con un sistema pensionistico nazionale che ad oggi non garantisce prospettive rassicuranti per i giovani, il ricorso a strumenti di previdenza integrativa può diventare l’ancora di salvataggio per avere una pensione dignitosa a fine vita lavorativa.

Chi parte in giovane età – dicono gli esperti – è sicuramente avvantaggiato nel senso che può versare poco, ma il fatto di versare per tutta la vita lavorativa, quindi circa per 40-50 anni, avrà la
possibilità di un effetto capitalizzazione di interessi su interessi che costituiranno una pensione integrativa significativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741