La rossa si prepara a un possibile bis

F1, Ferrari: dopo il trionfo a melbourne Vettel cerca il bis nel Gp del Bahrain

di Paolo Padoin - - Cronaca, Sport, Top News

BAHRAIN – Per il Mondiale la Ferrari c’è. Lo ha dimostrato a Melbourne, con Sebastian Vettel capace di vincere il Gran premio d’Australia e con Kimi Raikkonen bravo nel salire sul gradino più basso del podio, classificandosi terzo, alle spalle del compagno e di Lewis Hamilton, campione in carica e favorito numero 1 per la conquista del titolo iridato. Che per l’inglese sarebbe addirittura il quinto, dopo quelli messi in bacheca nel 2008 con la McLaren e nel 2014, nel 2015 e nel 2017 con la Mercedes, la monoposto che guida anche oggi con talento e classe.

Il trionfale fine settimana australiano è in archivio, nel Golfo Persico (nel prossimo week-end si correrà in Bahrain) il Cavallino Rampante tenterà di ripetersi. E l’albo d’oro del Bahrain International Circuit dimostra che le carte in regola ci sono tutte. Lo scorso anno vinse proprio Sebastian Vettel, precedendo sul traguardo Lewis Hamilton su Mercedes e il suo compagno di squadra, il finlandese Valtteri Bottas, uno che, stando a quanto sostiene l’ex campione Jacques Villeneuve, non si capisce perché debba avere a disposizione una macchina competitiva come la tedesca.

Vettel, nel 2012 e 2013, aveva già messo tutti in fila sul circuito asiatico: erano i tempi in cui correva per la Red Bull. La pista, insomma, gli piace. Hamilton, che vi arrivò primo nel 2014 e nel 2015, è salito sul podio anche nel 2016, terzo dietro all’allora compagno Nico Rosberg e a Kimi Raikkonen. Il finlandese, l’ultimo pilota a portare il titolo iridato a Maranello, cercherà in Bahrain una vittoria che gli manca dal 2013, quando con una Lotus si impose in Australia. E per quanto sta dimostrando Iceman, alla sua ultima stagione alla Ferrari, non si può proprio escludere che a trionfare in Bahrain possa essere proprio lui: non dategli del ‘gregario’ sennò si arrabbia.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.