Governo: tre scelte per Mattarella, preincarico a Giorgetti (Lega), mandato istituzionale (Casellati), governo del Presidente

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

ROMA – Il presidente della Repubblica, dopo le consultazioni con le forze politiche, ha preso atto che l’impasse continua e che scenari alternativi non esistono.Stamane Mattarella chiuderà la ricognizione sentendo i presidenti delle Camere, e il presidente emerito, Giorgio Napolitano. Non potrà avere altri suggerimenti, tranne quello di Re Giorgio che proporrà, come sua abitudine, il Governo del Presidente.

Tre possono essere le scelte possibili, a questo stadio (di stallo) delle consultazioni. Il preincarico a un esponente della Lega in quanto partito-guida del centrodestra (che, presentandosi unito, conta su un 37 per cento), e si fa il nome di Giancarlo Giorgetti, al quale vengono riconosciute doti di mediatore. O scende in campo qualche figura istituzionale (su tutti la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati) nel ruolo di «esploratore», che dovrebbe verificare in fretta la residua praticabilità di un’intesa tra le due formazioni politiche che rivendicano la vittoria elettorale. Oppure l’ incarico pieno a una personalità sopra le parti. Una figura che possa formare un esecutivo di scopo, o del presidente. Una rosa di opzioni su cui Mattarella potrebbe decidere entro tre o quattro giorni, visto che lui stesso, secondo indiscrezioni, avrebbe fissato un termine massimo per mercoledì della prossima settimana.

 

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: